La pausa per le nazionali è stata utile non solo per parlare di calcio giocato ma anche per affrontare le problematiche associate alla crisi economica che sta attanagliando anche lo sport più seguito in Italia. Prima del match Italia-Polonia disputatosi domenica 15 novembre il difensore della Juventus e della nazionale italiana Leonardo Bonucci in conferenza stampa - fra i vari argomenti - ha affrontato anche l'emergenza economica che sta colpendo l'industria del calcio. Secondo il centrale infatti la riduzione degli stipendi dei giocatori non può essere l'unica soluzione per alleggerire le finanze delle società di calcio.

Bonucci aveva infatti dichiarato: "Alla Juventus a marzo ci siamo ridotti lo stipendio ma non è solo così che si salva il calcio". Con l'occasione Bonucci ha voluto ufficializzare il suo sostegno alla candidatura come presidente dell'Associazione Italiana Calciatori di Calcagno. Il difensore bianconero è pronto quindi ad entrare nell'Aic e a "metterci la faccia per aiutare i più deboli".

La priorità è la salute dei calciatori

Il difensore della Juventus ha ufficializzato l'intenzione di entrare nell'Associazione Italiana Calciatori. Un gesto importante quello del difensore centrale, che è pronto a difendere gli interessi soprattutto dei giocatori che militano nei campionati minori. Bonucci in conferenza stampa si è soffermato anche sulle parole di Toni Kroos, che aveva criticato la scelta della Uefa di avallare le amichevoli delle nazionali in questa fase della stagione.

Per il centrocampista tedesco infatti i giocatori stanno affrontando un tour de force che li costringe a giocare ogni tre giorni senza possibilità di riposare. Bonucci non si è voluto schierare a favore del centrocampista del Real Madrid sottolineando come i giocatori sono allenati per giocare tanto e che l'unica pretesa deve essere solo quella di mettere come priorità la salute.

La condizione fisica attuale di Bonucci

La conferenza stampa pre Italia-Polonia è stata occasione per Leonardo Bonucci di confermare la sua indisponibilità nei match contro Polonia e Bosnia (vinti entrambi dalla nazionale italiana). Il difensore della Juventus ha dichiarato infatti che in questo inizio stagione ha chiesto troppo al suo fisico, era importante che si fermasse per recuperare.

D'altronde i continui infortuni che hanno riguardato la difesa bianconera hanno portato il centrale ad essere uno dei più impiegati dal tecnico Andrea Pirlo. Bonucci è rimasto ad assistere ad Italia-Polonia domenica 15 novembre, sostenendo i suoi compagni dalla tribuna nella vittoria importante per la qualificazione alla Final Four della Nations League. Qualificazione arrivata contro la Bosnia nel match di mercoledì 18 novembre grazie al successo per 2 a 0.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!