Cercasi punta disperatamente. Potrebbe essere sintetizzato così il prossimo mercato di riparazione dell'Inter. L'avvio di stagione poco confortante sembra abbia convinto i nerazzurri a ritoccare la rosa il prossimo gennaio. Gli infortuni accorsi a Sanchez prima e Lukaku poi e i diversi casi di positività alla Covid-19 hanno evidenziato delle lacune.

Il primo reparto a essere rinforzato potrebbe essere quello d'attacco. Gli infortuni, seppur lievi di Lukaku e Sanchez, hanno riacceso la spia dell'allarme nella dirigenza.

Nelle ultime gare con Sanchez a mezzo servizio e Lukaku out, Antonio Conte è dovuto ricorrere ad una soluzione d'emergenza impiegando Perisic in attacco di fianco a Lautaro Martinez.

Né Esposito l'anno scorso né Pinamonti quest'anno sembrano dare garanzie al tecnico leccese come quarti attaccanti.

Così Marotta e Ausilio si stanno guardando intorno alla ricerca di possibili occasioni. Come svelato dal quotidiano Tuttosport, i nerazzurri starebbero pensando ad Arkadiusz Milik, che si trova praticamente fuori squadra al Napoli.

Il polacco è fuori da tutte le liste e non vedrà il terreno di gioco almeno fino a gennaio. È allo scontro totale con la società dopo il rifiuto del rinnovo e a gennaio potrebbe già firmare per la sua nuova squadra essendo in scadenza il prossimo giugno.

Lo scambio Milik- Eriksen o Nainggolan potrebbe accontentare tutti

Il Napoli sa benissimo che se non vuole perdere Milik a zero e fare una minusvalenza visto che venne pagato nel 2016 dall'Ajax oltre 30 milioni di euro, dovrà cederlo nel mercato di gennaio.

Aurelio De Laurentiis dopo aver rifiutato 30 milioni di euro la scorsa estate dalla Roma, lo valuta ora almeno 20 milioni. L'Inter, che non può permettersi di spendere cifre folli, starebbe così pensando ad uno scambio con qualche elemento in rosa che dovrà cercare di piazzare. Primo su tutti sicuramente Vecino, ma è fermo ai box per noie al ginocchio e la sua tenuta fisica è tutta da valutare.

Inoltre il Napoli con l'acquisto di Bakayoko è abbastanza coperto a centrocampo.

Ecco che potrebbero quindi spuntare altri due nomi: Eriksen o Nainggolan. Sia il belga che il danese sembrano non convincere mister Conte ed è probabile che in caso di offerta interessante possano lasciare Milano già nella prossima sessione di mercato.

Il loro valore si avvicina a quello di Milik ed ecco che questa soluzione potrebbe accontentare tutti.

Il Napoli inserirebbe in rosa un trequartista puro molto importante nel 4-2-3-1 di Gattuso, visto che in quel ruolo ha soltanto Mertens. L'Inter con Milik avrebbe finalmente un vice Lukaku in grado di poter far rifiatare il belga.

Le alternative in caso di impossibilità ad arrivare a Milik? Le solite. Lo scontento Giroud, rimasto controvoglia al Chelsea e finora poco utilizzato da Lampard o Gervinho che per caratteristiche tecniche non si avvicina però del tutto al gigante belga.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!