A marzo 2021 sono previste le elezioni presidenziali al Barcellona, un evento che servirà a nominare la nuova figura dirigenziale che guiderà nei prossimi anni la società catalana. Fra i candidati c'è anche Joan Laporta, già presidente del Barcellona dal 2003 al 2010. Durante la sua esperienza nella società catalana il dirigente ha avuto modo di osservare da vicino il giocatore considerato da molti il più forte al mondo in questo momento. Ci riferiamo evidentemente a Leo Messi, attualmente in scadenza di contratto a giugno 2021. Proprio nella giornata del 30 novembre Laporta ha presentato la sua candidatura alla presidenza della società catalana, svelando un clamoroso retroscena di mercato riguardante proprio il 10 argentino.

Laporta ha dichiarato: "Nel 2006 l'Inter ha offerto 250 milioni". Fu proprio il massimo dirigente a consigliare all'argentino di rimanere al Barcellona per farlo diventare sempre più grande. Scelta evidentemente ripagata considerando i successi raccolti dal giocatore insieme ai catalani.

Laporta vuole vincere le elezioni presidenziali

Joan Laporta si è soffermato evidentemente sulla sua candidatura dichiarando: "Noi vogliamo un progetto vincente, vogliamo dominare in Champions League e con Messi raggiungere questi obiettivi è possibile". L'obiettivo di Laporta è quindi, in caso di vittoria delle elezioni, parlare con l'argentino e provare a convincerlo a rimanere. Il dirigente si è detto consapevole del fatto che il giocatore abbia diverse offerte da altre società europee importanti.

Laporta ha poi aggiunto che con una buona proposta Messi potrebbe considerare la possibilità di rimanere al Barcellona.

Messi accostato all'Inter

Lo scorso calciomercato estivo Leo Messi è stato vicino a lasciare il Barcellona. L'intenzione del giocatore era proprio quella di fare una nuova esperienza professionale, considerando anche il difficile rapporto con l'ex presidente del Barcellona Bartomeu.

Alla fine quest'ultimo si è opposto dichiarando che avrebbe lasciato partire l'argentino solo se una società avesse pagato la clausola rescissoria (circa 500 milioni di euro). Una situazione che ha portato alla permanenza di Messi, nonostante fosse ad un anno dalla scadenza del suo contratto con il Barcellona. Fra le destinazioni possibili c'era proprio l'Inter e non è escluso che tale opportunità possa definirsi di nuovo la prossima estate.

Molto dipenderà da chi vincerà le elezioni presidenziali e dal nuovo progetto sportivo del Barcellona.

Non solo l'Inter, su Leo Messi ci sarebbe anche l'interesse del Manchester City di Guardiola. Il tecnico catalano lo ha lanciato nel Barcellona e apprezzerebbe un suo eventuale approdo nella società inglese.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!