Questo martedì 26 gennaio alle ore 20:45 Inter e Milan si affrontano nei quarti di finale di Coppa Italia, in una gara a eliminazione diretta. Chi passa il turno incontro la vincente di Juventus-Spal (che si affrontano domani 27 gennaio): poi il penultimo atto del torneo è l'unico che si gioca con match di andata e ritorno, fissati rispettivamente per il 3 e per il 10 febbraio.

Un eventuale passo avanti in Coppa Italia significherebbe - per entrambe - anche un dispendio di ulteriori energie in chiave campionato, ma anche la possibilità di avere un altro obiettivo stagionale oltre alla Serie A.

Conte ha battuto due volte il Milan in Coppa Italia

Mister Antonio Conte non può sottovalutare questa competizione, che non è mai riuscito a vincere nella sua carriera da allenatore. La Coppa Italia è sempre stata indigesta per Conte anche da giocatore della Juventus: infatti l’ha vinta una sola volta (nel 1994-1995) a fronte di cinque scudetti e quattro Supercoppe italiane conquistate.

Da allenatore comunque Conte ha comunque sempre battuto il Milan nei due precedenti nel secondo torneo nazionale. Il primo, nel 2011-2012, nel suo primo anno sulla panchina bianconera, eliminò i rossoneri in semifinale. Quell’anno la Coppa venne alzata dal Napoli, che batté i bianconeri 2-0. In compenso vinse il suo primo scudetto con la Juve.

L’anno successivo (stagione 2012-2013) per lui ci fu il secondo trionfo in Serie A e anche un’altra vittoria contro il Milan in Coppa Italia ai quarti di finale per 2-1.

Poi, però, nella seconda manifestazione nazionale era arrivata l’eliminazione in semifinale contro la Lazio.

Finale sfiorata lo scorso anno

L’anno scorso Antonio Conte - al primo anno sulla panchina dell'Inter - sfiorò soltanto la possibilità di accedere alla finale di Coppa Italia. Ma i suoi uomini furono eliminati dal Napoli in semifinale. Anche i rossoneri uscirono dalla competizione nel penultimo atto del torneo, venendo battuti in semifinale dalla Juventus, che poi avrebbe perso la finale contro il Napoli di Gattuso ai rigori.

Intanto Milan e Inter proseguono la propria battaglia anche in campionato, dove alla fine del girone di andata la squadra rossonera di Pioli si trova in testa con due soli punti di vantaggio rispetto all’Inter. Fra meno di un mese (il 21 febbraio) le due squadre si dovranno riaffrontare nel match di campionato, con il derby di ritorno che metterà in palio punti molto pesanti per il vertice della classifica.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!