Questa mattina Paulo Dybala, Weston McKennie e Federico Chiesa si sono presentati al JMedical per sottoporsi ad accertamenti dopo gli acciacchi fisici accusati contro il Sassuolo. Il numero 10 della Juventus è arrivato zoppicando e aveva un tutore rigido sul ginocchio. Per Dybala non sono arrivate buone notizie visto che gli accertamenti hanno evidenziato una lesione di basso grado al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. L'argentino dovrebbe tornare a disposizione della Juventus tra 15/20 giorni. Le buone notizie, invece, arrivano da Weston McKennie e Federico Chiesa. Infatti, per entrambi non sono state riscontrate lesioni.

Perciò le condizioni di Chiesa e McKennie verranno valutate di giorno in giorno. Entrambi dovrebbero saltare la sfida di Coppa Italia e sperano di rientrare per il match contro l'Inter.

Si aspettano novità su Alex Sandro e Cuadrado

Inoltre, i bianconeri devono fare i conti anche con la Covid-19 visto che Matthijs De Ligt, Alex Sandro e Juan Cuadrado sono risultati positivi. La Juventus sta aspettando che i tre giocatori si negativizzino. La positività del brasiliano è stata riscontrata il 4 gennaio, ovvero una settimana fa, quindi tra qualche giorno potrebbe essere sottoposto al tampone di controllo. La speranza è che Alex Sandro e Juan Cuadrado possano negativizzarsi il prima possibile affinché possano essere a disposizione per il 17 gennaio quando sarà in programma la gara contro l'Inter.

La Juventus pensa alla Coppa Italia

La Juventus l'11 gennaio si è già lasciata alle spalle la vittoria contro il Sassuolo e adesso la squadra ha iniziato a pensare al match contro il Genoa. Infatti il 13 gennaio la squadra di Andrea Pirlo sarà impegnata in Coppa Italia. Per questa partita l'allenatore della Juventus farà qualche cambio, anche se le alternative a causa degli infortuni e della Covid non sono molte.

Per la gara contro il Genoa è possibile che trovino spazio dal primo minuto Federico Bernardeschi e Dejan Kulusevski. In difesa dovrebbe essere confermato Merih Demiral così come sulle fasce dovrebbero agire Danilo e Gianluca Frabotta.

Resta da capire se Leonardo Bonucci riposerà oppure no. Infatti, Andrea Pirlo ha a disposizione Giorgio Chiellini e non è da escludere che il numero 3 juventino possa essere titolare.

Il capitano bianconero non gioca da diversi mesi e quindi bisognerà capire se può essere in campo dal primo minuto oppure se è meglio inserirlo a gara in corso. Questi dubbi il tecnico bresciano li risolverà solo nella seduta di martedì 12 gennaio quando sarà in programma un allenamento mattutino. Anche in attacco ci sarà qualche novità e accanto a Dejan Kulusevski potrebbe toccare ad Alvaro Morata.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!