La Juventus è reduce dalla vittoria di Supercoppa che ha dato grande morale ai bianconeri anche in vista dei prossimi impegni. Nel match, contro il Napoli, la squadra di Andrea Pirlo ha ritrovato la compattezza e si è aggiudicata la vittoria grazie ai gol di Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata. Della partita di Supercoppa ne ha parlato anche Fabrizio Ravanelli a TuttoNapoli.net. L'ex attaccante della Juventus ha sottolineato che la Vecchia Signora ha meritato di vincere la Supercoppa: "Se avesse vinto il Napoli non avrebbe rubato nulla, ha vinto la Juventus e non ha rubato nulla". Ravanelli ha sottolineato che la squadra di Pirlo ha avuto due occasioni importanti per passare in vantaggio già nel primo tempo, ma anche ad inizio ripresa: "Ha avuto subito una grandissima occasione con Danilo e nel secondo tempo quella di Bernardeschi".

L'analisi di Ravanelli

Ravanelli è poi entrato maggiormente nei dettagli della finale di Supercoppa tra Juventus e Napoli: "È stata una partita equilibrata". L'ex attaccante bianconero ha spiegato che è stata una bella finale in cui nessuna delle due squadre è andata all'arrembaggio. Per Ravanelli, il Napoli è stato un po' timido anche se ha comunque avuto le sue occasioni da gol: "Poi sicuramente Lozano ha avuto le sue chance, ma ha trovato un grande Szczesny". Infine, Penna Bianca ha spiegato che chi segna per primo, nelle finali, di solito vince.

La Juventus volta pagina

La Juventus, ieri 21 gennaio, ha goduto di una giornata di riposo dopo la conquista della Supercoppa. Ma adesso per i bianconeri è già tempo di voltare pagina e di pensare ai prossimi impegni.

Infatti, domenica 24 gennaio, la Juventus sarà di nuovo in campo per affrontare il Bologna. Per questa partita è possibile che Pirlo faccia qualche cambio. In particolare è possibile che il tecnico bresciano faccia riposare Giorgio Chiellini. Il numero 3 juventino è reduce da due partite di fila e per questo motivo potrebbe rifiatare. In difesa, però, ci sono alcune assenze e dunque Pirlo dovrà capire chi mettere al posto di Chiellini.

Inoltre, la Juventus è in attesa che Matthijs De Ligt e Alex Sandro si negativizzino dalla Covid-19. Al momento, per entrambi non ci sono novità e la speranza è che possano arrivare buone notizie quanto prima. Inoltre, per la partita contro il Bologna, Federico Chiesa è in forte dubbio visto che ha lavorato a parte così come Rodrigo Bentancur, Merih Demiral e Gianluca Frabotta.

Al posto del numero 22 juventino toccherà a Federico Bernardeschi visto che già contro il Napoli ha occupato il posto lasciato libero dall'esterno classe '97. Per il resto, invece, dovrebbe esserci il ritorno tra i titolari di Morata che giocherà al fianco di Ronaldo. Domani 23 gennaio, la Juventus proseguirà la preparazione e svolgerà un allenamento mattutino. Al termine della seduta alle 14:30 Pirlo parlerà in conferenza stampa.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!