Nella prossima sessione di calciomercato l'Inter cercherà con ogni probabilità un rinforzo in attacco. A parte Lautaro Martinez e Romelu Lukaku, assolutamente intoccabili, con il primo vicino anche al rinnovo di contratto, potrebbe essere attuata una piccola rivoluzione. Andrea Pinamonti non ha convinto e potrebbe essere ceduto per giocare con maggiore continuità, mentre Alexis Sanchez è costretto spesso a fare i conti con problemi fisici, oltre al fatto di non essere più giovanissimo. Alla luce di ciò i nerazzurri avrebbero messo gli occhi su Andrea Belotti, che potrebbe lasciare il Torino qualora non dovesse rinnovare il contratto.

Inter su Belotti

L'Inter avrebbe messo gli occhi su Andrea Belotti in vista della prossima sessione di calciomercato. I nerazzurri non sarebbero gli unici interessati e da battere c'è la concorrenza di altre due società italiane, il Milan e la Roma. Il Gallo potrebbe lasciare il Torino soprattutto alla luce della sua situazione contrattuale. Al momento, infatti, ha un contratto che scade a giugno 2022 e il Toro sta facendo di tutto per riuscire a trovare un'intesa per il rinnovo, cosa tutt'altro che semplice. Attualmente il classe 1993 guadagna meno di 2 milioni di euro a stagione e chiede per la firma 3 milioni di euro netti. Senza la fumata bianca Urbano Cairo dovrà prendere in considerazione obbligatoriamente la sua partenza per non perderlo a parametro zero l'anno successivo.

Inoltre il "Gallo" vorrebbe fare quel salto di qualità che non è riuscito a fare con il Toro e giocare con maggiore continuità anche a livello europeo. In questa stagione, inoltre, Belotti sembra essere tornato a grandi livelli avendo messo a segno undici reti e collezionato cinque assist in ventidue partite. L'attaccante piace molto anche ad Antonio Conte per il suo grande spirito di sacrificio, oltre che per la sua duttilità, essendo in grado di giocare sia al fianco di Romelu Lukaku che di Lautaro Martinez.

La possibile richiesta del Torino

Nonostante il contratto in scadenza a giugno 2022, il Torino non è disposto a concedere sconti per Andrea Belotti. La priorità, come detto, andrà al rinnovo ma senza la fumata bianca i granata saranno costretti a cedere e la sua valutazione si aggira intorno ai 25-30 milioni di euro, cifra ben lontana dai 100 milioni di euro chiesti da Cairo qualche anno fa.

L'Inter potrebbe anche giocarsi qualche contropartita tecnica per abbassare l'esborso economico. Una di queste sarebbe rappresentata proprio da Pinamonti, in modo tale che il Toro si ritrovi il sostituto già all'interno dell'affare, ma occhio anche a Matìas Vecino, già accostato nei mesi scorsi ai granata.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!