L'Inter continua a marciare spedita verso la conquista del suo diciannovesimo Scudetto. Gli uomini di Conte hanno dato lo strappo decisivo nelle ultime due uscite: prima la vittoria a Bologna, grazie alla quale hanno portato il loro vantaggio a +8 sul Milan, reduce dal pareggio casalingo contro la Sampdoria, e poi quella in casa contro il Sassuolo nella gara di recupero di mercoledì. Ora lo Scudetto è davvero ad un passo. Recuperare 11 punti per i rossoneri è veramente un'impresa. Il simbolo dello Scudetto nerazzurro, oramai quasi ad un passo, è sicuramente Romelu Lukaku.

Il belga è stato decisivo negli ultimi due match, regalando sei punti ai nerazzurri. Il bomber ex Manchester United sta vivendo una stagione esaltante. Con la rete di testa al Sassuolo è arrivato a quota 21 goal stagionali. Per la seconda stagione consecutiva ha raggiunto e superato quota venti goal come solo pochi interisti hanno saputo fare. Proprio per questo motivo il suo profilo è molto ricercato in campo internazionale. Il Chelsea, ad esempio, lo avrebbe già messo nel mirino.

Inter: il Chelsea all'attacco su Lukaku

Non solo l'Inter e i suoi tifosi si stanno rendendo conto della grandezza del giocatore classe 1993, ma anche tutto il panorama calcistico europeo. Per le sue prestazioni in campo e la qualità delle sue giocate, Big Rom è ricercato da mezza Europa.

Chi per primo ha pensato di portarlo via da Milano è stato il Manchester City di Pep Guardiola. Il club inglese aveva provato un affondo la scorsa estate per trovare il sostituto di Aguero. C'è una pista, anche se molto labile, che indicherebbe il Barcellona come una delle pretendenti. Koeman vorrebbe tornare a riallenare Romelu dopo l'esperienza insieme all'Everton.

Purtroppo il problema è la cifra che richiederebbe l'Inter, troppo onerosa per il club blaugrana in questo momento. Liquidità che, di certo, non spaventerebbe il Chelsea. Il club di Londra potrebbe diventare il vero protagonista della prossima sessione di mercato. Il prezzo sarebbe stato già fissato: 100 milioni per portare Lukaku tra i Blues.

Certo, il sogno di Abramovich si chiama Haaland, la giovane punta del Borussia Dortumnd, ma Lukaku sarebbe una seconda scelta che comunque non dispiacerebbe.

La posizione dell'Inter

Strappare Lukaku dall'Inter in questo momento sembra una sfida molto ardua. Il belga si trova molto bene a Milano e ha dichiarato di non voler andare via. La sua decisione sarebbe stata presa anche in virtù del futuro del suo allenatore: Antonio Conte. Il tecnico salentino sarebbe pronto al rinnovo con i nerazzurri e, in quel caso, avrebbe l'attaccante belga ancora dalla sua parte. Dunque sembrerebbero non esserci indecisioni in casa Inter: Lukaku resta e ogni tentativo di assalto dovrebbe essere prontamente respinto.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!