Inter e Juventus è una sfida che ha dominato la scena calcistica italiana soprattutto negli ultimi trent'anni. Tanti gli 'scontri' fra due delle società italiane più titolate a livello nazionale ed internazionale, alcuni dei quali alimentati da molte polemiche arbitrali. Una delle stagioni più chiacchierate da questo punto di vista è l'annata 1997-1998, in cui spicca il famoso contatto all'interno dell'area di rigore bianconera fra il difensore Iuliano e la punta dell'Inter Ronaldo. Un episodio che rimane una delle immagini manifesto degli anni '90.

In quella stagione l'Inter conquistò la Coppa Uefa in finale contro la Lazio, vincendo con un netto 3 a 0. Lo scudetto invece andò alla Juventus, con tante polemiche su alcuni episodi dubbi che hanno riguardato appunto la stagione 1997-1998. Sull'argomento è voluto ritornarci l'ex portiere dell'Inter Gianluca Pagliuca, che a calciomercato.com, ha dichiarato: "Nel 1997-1998 i bianconeri ci rubarono lo scudetto".

Gianluca Pagliuca ritorna su Inter-Juventus del 1998

L'ex portiere nerazzurro Gianluca Pagliuca ha voluto ricordare alcuni episodi discutibili dal punto di vista arbitrale che hanno riguardato la stagione 1997-1998. L'ex giocatore dell'Inter ha voluto sottolineare però non tanto lo scontro Iuliano-Ronaldo in Juventus-Inter quanto due 'salvataggi' sulla linea da parte di Peruzzi e Ferrara in due partite differenti.

In quelle occasioni però, come dimostrano le immagini televisive, il pallone aveva varcato la linea e sarebbe stato gol a favore della squadra che sfidava la Juventus. Lo stesso Gianluca Pagliuca ha poi aggiunto: "Con la tecnologia avrei avuto uno scudetto in più in bacheca".

Pagliuca sulla sfida in campionato fra Inter e Milan

Qualche giorno prima Pagliuca si era soffermato alla Gazzetta dello Sport sulla sfida in campionato fra Inter e Milan. L'ex portiere nerazzurro aveva dichiarato che spera possa vincerlo l'Inter perché lo meriterebbe. Ha poi sottolineato l'importante lavoro portato avanti da Antonio Conte, che ha saputo costruire una squadra in grado di dare continuità di risultati.

Pagliuca però ha voluto aggiungere che la Juventus non è ancora fuori dai giochi, nonostante la sconfitta contro il Benevento. Ha infatti dichiarato: "Arrivo a dire che i bianconeri sono quasi più temibili del Milan".

A proposito di Juventus, il mese di aprile ci dirà molto delle ambizioni della squadra di Pirlo. In caso di risultati deludenti contro Napoli, Genoa e Atalanta, non è da scartare la possibilità di un esonero di Pirlo e la promozione di Igor Tudor a traghettatore fino a fine stagione. In tal caso arriverebbe poi un nuovo tecnico per la prossima stagione.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!