Questi sono giorni molto intensi in casa Juventus. I bianconeri, dopo la vittoria contro l'Atalanta nella finale di Coppa Italia, devono fare l'ultimo sforzo della stagione. Infatti, domenica 23 maggio, sarà in programma la sfida contro il Bologna che servirà per capire se la Juventus si qualificherà oppure no alla prossima Champions League. L'esito di questa partita sarà decisivo anche per sapere se i bianconeri confermeranno Andrea Pirlo oppure no. La questione quindi verrà affrontata a partire da lunedì 24 maggio.

La sensazione è che la Juventus possa cambiare allenatore, solo se si presentasse l'opportunità di arrivare a un profilo top.

Per questo motivo per un eventuale cambio in panchina si parla di Massimiliano Allegri o di Zinedine Zidane. Anche se, nelle ultime ore, le quotazioni di una riconferma di Andrea Pirlo sarebbero in risalita.

La Juventus pensa al futuro

Dal 24 maggio in avanti si capirà qualcosa in più sulle strategie future della Juventus. Infatti, al termine del campionato, la società deciderà il da farsi in merito al futuro di Andrea Pirlo. In caso di qualificazione alla Champions League, il tecnico bresciano potrebbe avere un'altra chance. Ma vanno monitorate con attenzione anche le situazioni legate a Massimiliano Allegri e Zinedine Zidane.

Il tecnico francese al termine del campionato spagnolo, che si conclude proprio nel weekend del 22 e del 23 maggio, potrebbe comunicare il suo addio al Real Madrid e quindi anche tale situazione viene tenuta molto sotto controllo.

La sensazione è che la Juventus possa cambiare guida tecnica solo davanti alla possibilità di arrivare a un allenatore di grande livello. Tutto, però, si deciderà la prossima settimana, insomma i tifosi della Juventus dovranno attendere ancora un po' per capire chi sarà il loro tecnico nella stagione 2021/2022.

La squadra pensa al campo

Mentre i media si concentrano sul futuro della panchina della Juventus, Andrea Pirlo e i suoi ragazzi pensano solo al match contro il Bologna. Infatti, questa sfida è decisiva per capire se i bianconeri potranno andare in Champions League. Anche se il destino europeo della Juventus è legato ai risultati di altre due sfide ovvero Atalanta-Milan e Napoli-Verona.

Perciò alla Juventus servono un paio di incastri per staccare un pass Champions.

Per la gara contro il Bologna, Andrea Pirlo sta pensando di confermare la stessa formazione vista contro l'Atalanta. In ogni, caso il tecnico della Juventus sfrutterà anche la seduta di sabato 22 maggio per sciogliere i dubbi. Domani infatti i bianconeri si alleneranno al pomeriggio e poi partiranno per Bologna. L'allenamento della Juventus sarà preceduto dalla conferenza di Pirlo che si terrà alle ore 12:30.