L'Italia batte il Belgio 2-1 nei quarti di finale degli Europei di calcio, nel match giocatosi a Monaco di Baviera, e accede così alle semifinali, dove affronterà ora la Spagna.

Il riassunto della partita Italia-Belgio

L'Italia parte bene, aggredendo subito l'avversario, e al 14' minuto troverebbe anche il vantaggio, con un gol di Bonucci, che però viene prontamente annullato dall'intervento del Var, da lì però le cose iniziano a complicarsi e il Belgio si affaccia più volte nei pressi della porta difesa da Donnarumma, che però è sempre ben protetto dal tandem difensivo bianconero Bonucci-Chiellini e decisivo lui stesso in almeno due occasioni.

Al 31' minuto arriva la svolta della squadra azzurra, che grazie a un'azione di forza del centrocampista Nicolò Barella riesce a portarsi in vantaggio, il Belgio soffre, e al 44' minuto Lorenzo Insigne si porta a spasso due difensori e scarica un destro imparabile dal limite: è 2-0. A frenare però subito la gioia dei tifosi e giocatori azzurri, arriva un calcio di rigore piuttosto generoso concesso al Belgio: Lukaku non ci pensa due volte e lo trasforma: è 2-1.

Nella ripresa, nonostante il Belgio ci provi fino in fondo, gli azzurri riescono a mantenere alti i ritmi, e a difendere un risultato di vantaggio esiguo ma importantissimo. Non ci sono da segnalare grandi occasioni, se non quella di Lukaku, che grazie all'intervento sulla linea di Spinazzola non riesce a concludere a rete.

Nel finale lo stesso Spinazzola esce tristemente in barella causa un infortunio (la cui entità è ancora da decifrare). Inutile il forcing belga fino al 97° minuto, la difesa italiana non lascia mai passare Lukaku e soci. La partita finisce 2-1.

La rinascita dell'Italia dopo alcuni anni difficili

L'Italia, dopo la mancata qualificazione ai mondiali del 2018 e la deludente lotteria dei rigori degli scorsi Europei 2016 (ai quarti di finale contro la Germania), conquista quindi un posto tra le semifinaliste degli Europei, situazione che non si verificava dal 2012.

Quell'anno l'Italia venne poi battuta in finale dalla Spagna, proprio quella stessa avversaria che gli azzurri troveranno ora in semifinale a Londra. La sfida tra gli azzurri di Roberto Mancini e le "Furie Rosse" di Luis Enrique è in programma per martedì 6 luglio alle ore 21 allo stadio Wembley, lo stesso impianto dove poi domenica 11 luglio si giocherà la finalissima di Euro 2020.