Con la circolare del 2014 numero 31224 la direzione dell'Agenzia delle Entrate ha introdotto la possibilità di ottenere visure catastali gratis online, riservate agli utenti registrati ai servizi telematici Entratel e Fisconline.

Il servizio sarà disponibile a partire dal 31 marzo 2014 e permetterà agli utenti registrati di ottenere visure catastali gratis online, accedendo alla banca dati catastale. Accedendo alla propria pagina personale, gli utenti titolari del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento (usufrutto ad esempio) potranno consultare la banca dati inserendo il proprio codice fiscale e i dati necessari per l'identificazione dei fabbricati e dei terreni.

I dati da fornire sono presenti negli atti di compravendita o successione e sono sezione, foglio, particella (mappale) e subalterno (per i fabbricati).

Nelle visure catastali verranno visualizzati i dati su cui calcolare le relative imposte, in particolare l'Imu, se dovuta. Se il contribuente presenta la dichiarazione dei redditi (perché non rispetta le condizioni di esonero o semplicemente ha delle spese da detrarre), la rendita catastale dei fabbricati dovrà necessariamente essere esposta sul quadro B del modello 730/2014 o nel quadro RB del modello Unico Persone Fisiche 2014. Per quanto riguarda invece i terreni, reddito agrario e reddito dominicale devono essere indicati sul quadro A del modello 730 o sul quadro RA dell'Unico.

La possibilità di consultare online la banca dati catastale e di visualizzare le visure catastali gratis rientra nell'ambito delle semplificazioni fiscali, previste dal Decreto Legge del 2 marzo 2012, numero 16.

Segui la nostra pagina Facebook!