L'iphone 7 di Apple sembrava che non dovesse subire il processo mediatico che ha passato invece il Samsung Galaxy Note 7, al centro di un vero e proprio dramma tecnologico. Device in fiamme, aereo evacuato e addirittura un uomo in ospedale per l'intossicazione del fumo fuoriuscito dallo smartphone incendiato. Dalla testimonianza di un istruttore di surf australiano, un modello di iPhone 7 avrebbe preso fuoco, fortunatamente senza procurare danni a nessuno. Ma la notizia in realtà è ancora in attesa di conferma, perché non vi è ancora nulla di ufficiale.

La notizia è stata diffusa dai Media locali e riporta informazioni ancora da chiarire, come ad esempio se fosse confermata l'esplosione del telefono, quali cause l'avrebbero procurata.

iPhone esploso: notizia su 7 News

E' stata 7 News, emittente a raggio locale nella zona australiana, che ha parlato del caso di Mat Jones, l'istruttore di surf che ha raccontato la vicenda dell'iPhone 7 infiammato. Sarebbe accaduto mentre il suo smartphone si trovava all'interno della vettura, quando ad un certo punto ha notato che l'auto si riempiva di fumo. Lui comunque si è accorto in tempo di quello che stava accadendo, e a quanto emerge dal racconto l'abitacolo non ha riportato gravi danni. Fortunatamente l'auto era ferma nel parcheggio senza persone vicino e soprattutto nessuno all'interno della vettura.

Si sono osservati nel caso avvenuto negli Usa gli effetti gravi procurati dal fumo di uno smartphone in fiamme all'interno dello stesso locale in cui si trova qualcuno.

Mat Jones: "Colpa dell'iPhone 7"

L'istruttore di Surf, che nel momento dell'accaduto stava tenendo una lezione, aveva lasciato l'iPhone 7 appoggiato sul sedile e coperto da un paio di pantaloni perché non si vedesse.

Jones ha dichiarato che senza dubbio la colpa dell'accaduto da imputare al suo smartphone, e non al fatto che era coperto dai pantaloni. Infatti, sempre tenendo conto che la notizia èancora da verificare, se le cose fossero andate come lui racconta è possibile anche che coprendo il telefono con qualcosa si possa essere surriscaldato di più e quindi aver preso fuoco avvolgendo con le fiamme anche gli indumenti.

La notizia è comunque già arrivata ai media australiani, vedremo presto se ci saranno conferme da parte di Apple che al momento non ha rilasciato comunicazioni sul caso, e conferme sulla veridicità dell'accaduto.

Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!