Americani, australiani, canadesi, tedeschi ed inglesi sono gli unici fortunati a poter già utilizzare Google Pixel, primo Smartphone interamente realizzato dal colosso di Mountain View attorno al quale sono nate grandissime aspettative in tutto il mondo. Tutti i consumatori delle restanti zone del globo ed in particolare tutti gli appassionati d'Italia dovranno invece pazientare ancora abbastanza a lungo prima di poter finalmente acquistare una delle due versioni di Google Pixel visti i rumors che parlano di una uscita prevista per le prime settimane del nuovo anno 2017.

Notizie non necessariamente allettanti anche per quanto concerne il prezzo del prossimo top di gamma visti i prezzi di lancio fissati dal colosso americano sui 599 e 699 dollari per i modelli standard e 719 e 819 dollari per le due versioni di Pixel XL. Per scoprire se ne varrà veramente la pena, ecco tutte le principali caratteristiche di quello che potrebbe diventare uno dei prodotti più richiesti nel 2017.

Google Pixel: specifiche e novità

Partendo subito da alcune caratteristiche tecniche di Google Pixel si evidenzia come entrambe le versioni monteranno un chip Snapdragon 821 con 4 GB di RAM ed una batteria da 2770/3450 mAh (standard/XL) le cui prestazioni saranno ulteriormente ottimizzate dall'integrazione nel dispositivo dell'atteso Android 7.1 Nougat. Lo schermo misurerà 5 e 5.5 pollici in base alla versione acquistata ma in entrambi i casi gli esperti assicurano della presenza di un sensore della fotocamera che passerà alla storia come uno tra i migliori mai montati su uno smartphone (8 megapixel frontali e 12.3 posteriori).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone Google

Si ricorda inoltre come i prodotti "Pixel" saranno i primi ad essere dotati di default di "Google Assistant", importante funzione che permetterà all'utente di ricevere l'importante aiuto in tempo reale dell'assistente del motore di ricerca più sviluppato e conosciuto al mondo. Credete che queste specificano valgano il prezzo stabilito dal colosso americano o pensiate sia eccessivo?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto