I mesi precedenti al lancio di ogni nuovo modello di iPhone sono tradizionalmente caratterizzati da una lunga serie di indiscrezioni, più o meno attendibili, su quelle che saranno le caratteristiche del nuovo melafonino: l'iPhone 8, che sarà svelato fra qualche mese, non rappresenta in alcun modo un'eccezione da questo punto di vista. In questo articolo proveremo a riassumere tutto ciò che sappiamo del dispositivo che arriverà nel corso del 2017.

Gli iPhone 8 saranno tre

In primo luogo, è bene precisare come 'iPhone 8' più che il nome di un dispositivo sarà la definizione di una linea di smartphone, che dovrebbero essere tre: uno con display OLED da 5,8", gli altri due con schermo LCD da 5,5" e 4,7".

A livello di materiali, i tre dispositivi potrebbero essere un interessante mix fra vetro ed acciaio inossidabile (già visto con l'iPhone 4s), in modo da semplificare la caratteristica della ricarica wireless, che sarà una delle grandi novità di questa nuova generazione di melafonini. Per quanto riguarda la variante da 5,8", esiste la concreta possibilità che sia la fotocamera frontale che il Tasto Home saranno integrati nel display. Nella variante più grande dell'iPhone 8 lo schermo dovrebbe essere fisso e 'curvato' sulle parti laterali, una scelta di design simile a quella vista su alcuni dispositivi Samsung come il 'defunto' Galaxy Note 7.

Riconoscimento facciale per sbloccare l'iPhone 8?

Le caratteristiche qui citate sono state al centro delle indiscrezioni riguardanti l'iPhone 8 per molto tempo, ma adesso è arrivata una conferma che non può certo essere definita ufficiale ma che è comunque piuttosto autorevole: stiamo parlando di Timothy Arcuri, analista di Cowen and Company, le cui informazioni sono state raccolte da Apple Insider.

In particolare, tra le novità in arrivo con l'iPhone 8 ci dovrebbe essere quella di un sensore di riconoscimento facciale e delle gesture integrato nel display. In assoluto, la tecnologia di intelligenza artificiale che sfrutta il riconoscimento facciale è già presente nell'app Foto, ma viene utilizzata soltanto per razionalizzare l'archiviazione delle immagini.

In questo caso, se l'indiscrezione fosse confermata, una novità del genere potrebbe significare che Apple con l'iPhone8 offrirà ai clienti la possibilità di un altro metodo per sbloccare il dispositivo, dopo il Touch ID (ossia le impronte digitali) ed il 'normale' codice PIN.

La già citata funzionalità di ricarica wireless, che consente una grande libertà all'utente non più vincolato all'inserimento del caricabatterie ad una presa di corrente, dovrebbe essere possibile fino ad una distanza di ben 6 metri, entro i quali il dispositivo potrebbe fare il 'pieno' di energia.

Se tutto questo fosse confermato, si tratterebbe di un miglioramento nettissimo rispetto alla concorrenza Android che generalmente offre al massimo la possibilità di non inserire il cavetto nel terminale, vincolando comunque a porre lo smartphone sopra un tappetino per la ricarica. Nel caso dell'iPhone 8, la libertà sarebbe totale.

iPhone 8: uscita a settembre?

In molti nelle scorse settimane avevano suggerito la possibilità che i nuovi iPhone 8 avrebbero potuto essere svelati a giugno, magari in coincidenza con il 10° anniversari della presentazione dell'iPhone originale. Questa tabella di marcia sembra però essere troppo stretta per poter essere rispettata, specie considerando come giugno è il mese della World Wide Developer Conference (WWDC), nel corso della quale sarà sicuramente svelato iOS 11. Gli iPhone 8 saranno quindi verosimilmente annunciati a settembre di quest'anno, per arrivare sul mercato nelle settimane successive.