Google riprova a conquistare il settore smartphone/hardware presentando i suoi nuovi smartphone, i Pixel 2 e Pixel 2 XL dopo un anno dai precedenti Pixel. Questi ultimi infatti non hanno avuto un successo tale da impensierire le rivali Apple e Samsung. Ma l'azienda di Mountain View è tornata alla carica con la recente acquisizione di parte degli sviluppatori e ingegneri di HTC e puntando sui suoi progressi fatti nel campo dell'Intelligenza Artificiale.

Il CEO di Google, Sundar Pichai, ha infatti spiegato che l'azienda sta passando dal "mobile first" all' "AI first", dove i sistemi di Intelligenza Artificiale e il machine learning saranno alla base dei servizi e prodotti offerti da Google.

Pixel 2 e Pixel 2 XL: specifiche e prezzi

A differenza di iPhone X o degli ultimi Galaxy della Samsung, Google propone nei suoi nuovi device un design più essenziale.

La dotazione hardware è la stessa sia per la versione 2 che per la 2 XL: chipset Qualcomm MSM8998 Snapdragon 835 con CPU di tipo octa-core, 4GB di Ram mentre la memoria interna è da 64 o 128 GB. La GPU è Adreno 540. Il display invece è AMOLED da 5 pollici nella versione 2 ed è un P-OLED da 6 pollici nella variante 2 XL. Quest'ultimo ha una batteria da 3520 mAh contro i 2700 mAh della versione non XL.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Google Apple

Entrambi hanno la certificazione IP67, cioè sono resistenti all'acqua fino alla profondità di un metro e fino a trenta minuti. Il sistema operativo è il nuovo Android Oreo 8.0. Il Pixel 2 XL uscirà in Italia il 15 novembre, al prezzo di 989 euro nella versione da 64 GB. Per il momento non è prevista la vendita del Pixel 2 nel nostro Paese ma negli Stati Uniti la versione base da 64 GB costerà 649 dollari.

Come si può notare i device si presentano con specifiche tecniche di primo livello ma già visti in altri top di gamma. Dove i nuovi Pixel si contraddistinguono particolarmente è il comparto fotografico.

Fotocamera dei Pixel 2

La fotocamera dei due Pixel 2 ha ottenuto il punteggio di 98, attualmente migliore sul mercato, dalla società DxOMark, specializzata nel valutare la qualità fotografica degli smartphone.

Miglior fotocamera quindi del Pixel dell'anno scorso (punteggio 89) ma migliore anche di quelle dei modelli iPhone 8 Plus della Apple o del Samsung Galaxy Note 8 (entrambi con score 94). Da notare che nei Pixel 2 la fotocamera è la stessa in entrambi i modelli: quella primaria con sensore da 12,2 MP, apertura f/1.8 e stabilizzazione ottica dell'immagine; quella secondaria dotata si sensore da 8MP e apertura f/2.4.

La fotocamera dei Pixel riesce a fare scatti avanzati, come ad esempio quelli in modalità ritratto, con un solo obiettivo e l'aiuto dell'Intelligenza Artificiale. A differenza di quanto avviene nell'iPhone 8 Plus o nel Galaxy Note 8, dotati invece di dual camera. La caratteristica principale della fotocamera posteriore dei Pixel 2, infatti, è un sensore a doppi pixel che permette di fare foto ritratti sfocando lo sfondo e mantenendo in primo piano il soggetto. Questo avviene grazie agli algoritmi dell'AI che misurano la differenza tra i pixel riuscendo così a ricostruire la profondità dell'immagine.

Oltre ai Pixel 2, nello stesso evento Google ha presentato altri prodotti sempre caratterizzati dall'Intelligenza Artificiale: nuovi speaker intelligenti della serie Google Home, Max e Mini, i Pixel Buds, le cuffie wireless con traduttore incorporato e Google Clips, una piccola fotocamera che decide da sola quando attivarsi e scattare foto o girare brevi video.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto