L'Iphone X è uno dei dispositivi più discussi del 2017. Non a caso si tratta anche di uno degli Smartphone con maggiori tentativi di imitazione. Il top di gamma di casa Apple, infatti, è stato clonato diverse volte nelle ultime settimane. Da alcune ore, poi, circolano in rete nuove immagini ed indiscrezioni secondo le quali un nuovo smartphone identico ad iPhone X sarebbe in arrivo direttamente dalla Cina. Sarebbero i cinesi di BlackView gli artefici dell'ennesimo clone che sarà sul mercato agli inizi della prossima primavera.

Ecco il clone di iPhone X

Non è la prima volta, com'era anche ovvio attendersi, che l'iPhone X viene imitato. Clonazioni più o meno riuscite che si sono susseguite mese dopo mese. Uno degli ultimi tentativi di emulazione, sempre proveniente dalla Cina, era stato fatto da Bluboo. Eppure iPhone X è sul mercato solo da novembre 2017 e potrebbe essere presto mandato in pensione per far posto, a causa di scarse vendite, a nuovi smartphone tra cui la sua versione Plus.

L'ultimo clone del dispositivo di Cupertino è denominato BlackView X. Anche nel nome, dunque, il richiamo allo smartphone ispiratore è innegabile. I cinesi di BlackView, a ben guardare, sono stati in grado di effettuare un'imitazione certosina e completa. Il risultato è un dispositivo identico all'originale in tutto e per tutto.

BlackView X: i punti in comune con l'iPhone X

In qualità di clone, BlackView X ha moltissimi punti in comune con l'iPhone X.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone

Lo schermo è indubbiamente la prima cosa che si nota. La dimensione è sempre da 5,8 pollici con una buona qualità delle immagini visualizzate. Come nell'originale, spicca la "tacca" superiore che ospita la fotocamera anteriore oltre che, si pensa, diverse tipologie di sensori tra cui il riconoscimento facciale. Il FaceID, infatti, ha donato ad iPhone X il primato di essere il primo smartphone ad essere "sbloccabile" con una scansione tridimensionale del volto dell'utilizzatore.

La scocca del dispositivo è realizzata in metallo e vetro e sulla zona posteriore spicca la fotocamera. Anche in questo caso, una configurazione doppia con obiettivi allineati verticalmente. Ulteriore aspetto in comune è la compatibilità con il sistema di ricarica wireless benché non si conoscano ancora i tempi necessari per la ricarica completa del BlackView X.

Le differenze dall'originale

La primissima differenza del BlackView X rispetto all'originale è riscontrabile nel sistema operativo.

Non si tratta, infatti, di un dispositivo iOS ma Android. In particolare, la versione installata dovrebbe essere la 8.1. Ulteriore differenza? Il processore. Il clone, infatti, dovrebbe prevedere un chipset MediaTek anche se non è ancora chiaro di quale modello di tratti.

Prezzo e data di uscita

Gli ultimi dettagli che si vogliono affrontare riguardano il prezzo e la possibile data di uscita sul mercato.

Per quanto concerne il primo non si hanno notizie. Vige il mistero più totale, anche se si pensa che dovrebbe essere molto più basso rispetto ad iPhone X il cui prezzo, lo ricordiamo, supera i 1.000 euro. La data di uscita non è ancora stata scelta ufficialmente o, se lo è stata, non è ancora nota. Si sa comunque che il nuovo dispositivo arriverà nella prossima primavera, si presuppone durante il prossimo mese di marzo. Curiosi di saperne di più? Basta continuare a seguire Blasting News.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto