Iphone X è stato lanciato da Apple per festeggiare un anniversario importante. Il dispositivo, infatti, celebra i 10 anni dal primo melafonino.Le caratteristiche di iPhone X lo hanno reso uno Smartphone di cui parlare, e tanto, sin da diverse settimane prima del suo lancio effettivo. Oggi, dopo diversi mesi da quel momento, si sa tutto quello che c'è da sapere su questo dispositivo che per alcuni versi rimane collegato al passato ma per altri porta tantissima innovazione.

La continuità con il passato

Il nuovo top di gamma di casa Apple ha in comune diversi aspetti con i suoi predecessori. Questo vale soprattutto per iPhone 8 e 8 Plus anche se lo stesso discorso si può associare anche a tutti gli iPhone aggiornati con iOS 11, ovvero dal 5s in poi. L'ergonomicità è perfetta al punto che lo smartphone risulta facilmente impugnabile e non difficile da utilizzare anche da chi non ha mani particolarmente grandi.

Anche la memoria da 64 o 256 GB si mantiene in linea con quella del predecessore. Di nuovo c'è il display, molto grande, con quasi totale assenza di cornici. Lo storio tasto Home, poi, è stato eliminato. Anche il Touch ID ha lasciato spazio ad altre novità quale la fotocamera frontale TrueDepth con cui è possibile sbloccare il telefono semplicemente guardandolo. Un buon sistema di protezione: basta avere l'accortezza di tenere lo smartphone ad una certa distanza dal viso. In caso contrario, lo sblocco potrebbe non funzionare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone

Tutto quel che c'è da sapere sul processore e sulla camera TrueDepth di iPhone X

iPhone X è alimentato da un processore Apple A11 Bionic a 6-Core ed una frequenza massima di 2,39 GHz. Anche in questo il dispositivo si unisce al suo predecessore. In base ai test che sono stati effettuati, il nuovo iPhone X è capace di effettuare fino a seicento miliardi di operazioni in un unico secondo.Davvero niente male, no?

Cosa vogliamo dire, invece, dell'innovativo TrueDepth? E' una particolare fotocamera che può scattare fotografie con una risoluzione di 7 megapixel e riesce, allo stesso tempo, a creare un disegno del volto visualizzato utilizzando una scansione tridimensionale del viso. All'interno è presente anche un sensore ad infrarossi per cui è possibile utilizzarlo anche in condizioni scarsissime di illuminazione.

La fotocamera in questione, poi, è anche capace di riconoscere il volto dell'utilizzatore. In questa maniera sarà possibile sbloccare iPhone X anche se si indossano sciarpe o cappelli.

La doppia fotocamera posteriore

iPhone X è dotato di una configurazione con doppia fotocamera posteriore. La risoluzione degli obiettivi è da 12 MP in grado di scattare fotografie di cui possiamo definire la qualità come eccellente.

Rispetto a quanto eravamo abituati a vedere in passato migliorano senza dubbio le qualità di acquisizione di foto in condizioni di buio. Questo grazie essenzialmente all'apertura focale del dispositivo, molto migliorata rispetto al passato.

E il tasto Home?

Su iPhone X è stato definitivamente dato un colpo di spugna al tasto Home. Naturalmente tutti gli habituè di iPhone avranno qualche difficoltà iniziale ad utilizzare il dispositivo. Ma in pochissimo tempo si acquisisce una buona manualità e le operazioni di ritorno "a casa" si compiono in maniera del tutto automatica. Indubbiamente molto semplice da fare che da spiegare. Per tornare alla schermata iniziale basterà, ad esempio, sfiorare il display dal basso verso l'alto.

Gli aspetti positivi di iPhone X

Tirando le somme è sicuramente possibile delineare un quadro abbastanza chiaro di quelle che sono le principali caratteristiche positive del dispositivo.

  • La prima è sicuramente l'innovativa camera TrueDepth. L'utilizzo ed il conseguente riconoscimento facciale si sono dimostrate, nell'arco dei mesi, abbastanza affidabili.
  • Il display di iPhone X, un Super AMOLED da 5,8 pollici con una risoluzione massima di 1.125 x 2.436 pixel, è molto luminoso e di conseguenza risulta ben leggibile in ogni condizione di luce.
  • Le fotografie che vengono scattate dalla doppia fotocamera posteriore possono essere considerate di eccellente qualità.

Gli aspetti negativi di iPhone X

Come avviene per qualunque altro dispositivo, anche iPhone X ha degli aspetti definibili come negativi.

  • Il prezzo, innanzitutto, non è assolutamente quello che si può definire come alla portata di tutti. Questo, infatti, è ben al di sopra dei 1.000 euro. In particolare, la versione da 64 GB costa 1.189 euro mentre ne servono ben 1.359 per la versione da 256 GB. Da alcuni dati emersi nelle ultime settimane da diverse fonti, sembrerebbe che i prezzi potrebbero essere abbassati, quanto meno per le vendite relative al primo trimestre del 2018. Una notizia questa che, seppur in assenza di ufficialità, presagirebbe la voglia di Apple di incentivare le vendite del dispositivo, soprattutto negli USA.
  • La memoria di iPhone X, benché nella versione più prestante arrivi sino a 256 GB, non è espandibile con l'utilizzo di una microSD. Ci si deve accontentare, se così si può dire, della memoria disponibile.
  • Ultimo aspetto negativo è il peso. Il dispositivo, difatti, non è leggerissimo rispetto a molti altri smartphone attualmente in commercio e con le medesime caratteristiche. Ben 174 grammi il peso del dispositivo.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto