Nel campo dei device mobili, uno degli aspetti più importanti riguarda certamente la connettività di rete. Negli ultimi anni, infatti, si sono sviluppate tecnologie di trasmissione dati sempre più moderne ed in grado di supportare velocità sempre più elevate. È il caso delle reti 3G e, più recentemente, 4G che hanno permesso un notevole incremento delle prestazioni di rete oltre ad aver aperto a nuovi sviluppi sul campo.

Ad oggi si parla a gran voce dello standard 5G, il quale è attualmente allo stadio di sviluppo. Oltre ad assicurare elevatissime velocità di trasferimento dati (nell'ordine dei Gbps), esso permetterà anche lo sviluppo del settore Internet of Things, il quale rappresenta l'ultima frontiera delle tecnologie informatiche. Sembra che, finalmente, non si debba aspettare molto prima di vedere queste nuove tecnologie all'opera: Huawei, al MWC 2018, avrebbe promesso la commercializzazione di uno Smartphone in grado di supportare il 5G nativamente.

Il nuovo smartphone supporterà due 'tipi' di 5G

Oltre alla presentazione dei propri smartphone di punta, Huawei avrebbe dato spazio anche al tema dello sviluppo di reti 5G promettendo il rilascio di uno smartphone in grado di utilizzarle. Lo smartphone in questione, avente come nome in codice 'Balong 5G01', dovrebbe essere rilasciato attorno alla fine del 2019 (si pensa tra ottobre e novembre).

Stando a quanto dichiarato, lo smartphone dovrebbe aderire allo standard 3GPP, il quale sarebbe in grado di supportare velocità di trasmissione fino a 2Gbps (parametro mai raggiunto da alcun device mobile).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone

Per supportare al meglio il passaggio dal 4G al 5G, il modem funzionerà in due modalità di rete differenti:

  • La prima si basa sulla connettività LTE e non è, dunque, caratterizzata da una rete a parte.
  • La seconda si basa su una tecnologia di nuova generazione che avrebbe ben poco a che fare con le attuali attrezzature di rete.

Huawei avrebbe stretto accordi con diversi operatori nel mondo

Come abbiamo già scritto sopra, l'utilizzo delle reti 5G permetterà lo sviluppo di nuove applicazioni delle tecnologie informatiche, un tempo impensabili.

Ad esempio, potrebbero essere sviluppate nuove interazioni relative al tema della 'smart auto' o della 'smart home', sebbene sia ancora presto per scendere nei particolari.

Per di più, al fine di agevolare l'avanzare della tecnologia, Huawei avrebbe stretto vari accordi con diversi operatori sparsi nel mondo. Resterà da vedere, a questo punto, se il piano dell'azienda cinese porterà ad una reale evoluzione confidando che, ovviamente, l'intero progetto non subisca particolari ritardi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto