Si parla tanto dell'attualità giustamente, sopratutto per quanto riguarda gli Smartphone: sarà un mese importante infatti questo di febbraio, in quanto è atteso uno degli eventi di elettronica più importanti. Il Mobile World Congress si terrà a Barcellona dal 26 febbraio al primo marzo e sarà utilizzato da alcune aziende produttrici di smartphone per lanciare i loro nuovi dispositivi. In particolare Samsung svelerà il suo Galaxy S9 il giorno prima l'inizio del MWC, in un pre evento sempre nella città catalana, il 25 febbraio alle ore 18:00. L'azienda Huawei invece non ha ancora ufficializzato il giorno della presentazione del nuovo P11 ma la cosa avverrà di certo durante l'MWC.

I media daranno quindi molto risalto ai nuovi dispositivi, in particolar modo a Samsung, da sempre l'antagonista commerciale di Apple e che potrebbe sfruttare l'involuzione commerciale che sta riguardando proprio l'azienda americana. Ma Samsung sta facendo parlare di se non solo per il nuovo Galaxy S9 ma anche perché sta lavorando notevolmente non solo per il lancio del [VIDEO]nuovo Galaxy Note 9 ma sopratutto per la promozione del "rivoluzionario" Galaxy X, il dispositivo dallo schermo pieghevole..

Le indiscrezioni che arrivano dal Ces di Las Vegas

Sono già state lanciate interessanti indiscrezioni durante il Ces di Las Vegas, dove Samsung ha mostrato a pochi presenti le possibili funzionalità del nuovo dispositivo. Da questa presentazione privata, sono state lanciate delle voci che confermano come il nuovo Galaxy X potrebbe avere un'estensione dello schermo fino a 7,3 pollici e che potrebbe sostenere fino a 200 mila piegature.

Considerando di media 100 piegature al giorno, la durata dello schermo potrebbe arrivare anche a 7 anni. Di recente poi Samsung ha registrato alcuni brevetti che potrebbero riguardare nuove funzionalità presenti nel Galaxy X.

Registrati nuovi brevetti, saranno presenti nel nuovo Galaxy X?

La maggior parte di questi brevetti riguarda un'interfaccia particolare che sfrutta il multi windows ma non solo: è stato depositato un brevetto riguardante un nuovo design, un dispositivo che si piega sul lato lungo, modalità diversa rispetto a quella già brevettata. Inoltre Samsung ha presentato novità per quanto riguarda l'interfaccia adattata a tutto schermo, con possibile lancio di force touch sulla barra di navigazione. Ovviamente tutti questi brevetti non è detto che li vedremo tutti nel 2019, al lancio del nuovo Samsung Galaxy X, in quanto dovranno [VIDEO]essere prima implementati e ben integrati.