OnePlus 6 è uno degli ultimi gioielli della tecnologia lanciati sul mercato. Se siete tra i fortunati possessori di questo Smartphone avrete sicuramente sentito la mancanza di una delle peculiarità più interessanti di tutta la concorrenza: la ricarica wireless. Eppure ce la aspettavamo un po' tutti, data la conversione della scocca posteriore in alluminio con quella interamente realizzata in vetro. Ma perché si è arrivati a prendere questa decisione? L'azienda si è appena pronunciata in merito.

OnePlus 6, uno sguardo alle specifiche tecniche principali

Prima di passare all'annoso dilemma della ricarica wireless, o meglio della sua mancanza, vediamo in breve quelle che sono le principali caratteristiche dell'OnePlus 6. Partiamo dal processore che rappresenta certamente la più grande innovazione di questo smartphone rispetto a diversi concorrenti. Stiamo parlando dello Snapdragon 845 [VIDEO] di Qualcomm, l'ultimo gioiello della nota azienda che promette grandissime prestazioni perfettamente abbinate a consumi ridottissimi.

A questo si associano diverse capacità di memoria RAM e ROM. La prima va da un minimo di 6 ad un massimo di 8 GB. La memoria interna, invece, parte da 64 GB (nella versione base) e raggiunge i 128 e 256 GB (non espandibili). Il display di OnePlus 6 è un AMOLED Full HD Plus da 6,28 pollici con una risoluzione massima di 2.280 x 1.080 pixel. Già a questo punto la prima rinuncia di OnePlus: quella al display Quad HD Plus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone

La motivazione sembrerebbe stare negli eccessivi costi che questo comporterebbe. Sul posteriore si trova una doppia fotocamera con risoluzione da 16 e 20 MP. Sul fronte, invece, sarà da 16 MP.

OnePlus 6, ecco perché non c'è la ricarica wireless

OnePlus 6 è un concentrato di tecnologia racchiuso in soli 177 grammi di peso. Ma, nonostante questo, lascia un po' l'amaro in bocca l'assenza della ricarica wireless.

D'altra parte, il design posteriore in vetro lasciava presagire la possibilità di usufruire di quest'interessante modalità di ricarica. Speranze, però, completamente disattese. Ed ecco che sui social gli appassionati si sono scatenati e l'azienda, viste le continue richieste, ha dovuto fornire una spiegazione a questa grande e forse imperdonabile assenza. Nonostante la scocca in alluminio sia stata sostituita con quella in vetro, OnePlus 6 non dispone della ricarica wireless a causa degli eccessivi costi che questa tecnologia avrebbe comportato.

E per costi aggiuntivi si intendono sia quelli collegati allo speciale caricabatterie che quelli inerenti ai componenti interni da installare necessariamente nello smartphone. Un vero peccato dato che, comunque, per le caratteristiche tecniche il dispositivo non ha un costo eccessivo (parte da 569 euro). L'azienda ha inoltre tenuto a specificare che la ricarica rapida Dash Charge di cui può fregiarsi il OnePlus 6 è rapidissima, molto più di quanto avviene con la tanto ambita ricarica senza fili.

Che ne pensate? E' davvero tanto grave la mancanza della ricarica wireless? Ai posteri l'ardua sentenza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto