Apple ha presentato i nuovi iPhone. Durante l’evento svoltosi qualche giorno fa [VIDEO], il colosso di Cupertino ha mostrato al pubblico iPhone XS, XS Plus e XR. Ben tre modelli differenti, che giungeranno a breve sul mercato. Porremo l’attenzione su iPhone XS, già in pre-ordine dal 14 settembre, che sarà disponibile all’acquisto dal 21 settembre. I prezzi partono da 1.189 €, ma vediamo di scoprire più nel dettaglio la scheda tecnica.

Caratteristiche tecniche di iPhone XS

iPhone XS dispone di un Super Retina HD. Il pannello OLED all‑screen Multi‑Touch è da 5,8”, con risoluzione da 2436×1125 pixel a 458 ppi. Le sue dimensioni sono di 143,6×70,9×7,7 millimetri, per 177 grammi di peso.

Il display è stato progettato per offrire una miglior fedeltà cromatica, con tecnologia HDR e nero assoluto. Il materiale utilizzato da Apple è vetro robusto, con scocca in acciaio chirurgico inossidabile. Questa lega viene lavorata con dei macchinari di altissima precisione, mentre la colorazione così particolare nella lucentezza viene data attraverso un processo di deposizione fisica da vapore. Il chip A12 Bionic octa-core è il più potente ed intelligente che ci sia. Grazie all’implementazione del Neural Engine, vengono offerte prestazioni incredibili. Rispetto al vecchio A11 Bionic si hanno performance fino al 15% più veloci, ma anche consumi inferiori del 50%.

Per quanto riguarda la fotocamera principale da 12MP, viene riproposto il sistema con doppio sensore, con grandangolo (ƒ/1.8) e teleobiettivo (ƒ/2.4).

Il risultato è un livello qualitativo maggiore degli scatti. La funzione Smart HDR permette di dare maggiori risalto a luci e ombre nelle foto. C’è poi l’effetto bokeh potenziato, con cui avere una sfocatura delle immagini di sfondo più professionali. Il nuovo controllo della profondità è regolabile anche dopo aver scattato le foto. Grazie a pixel più larghi e profondi, invece, si ottengono immagini ancor più nitide, con una maggior fedeltà dei colori e meno rumore digitale in presenza di scarsa luminosità. A far da corredo alla fotocamera c’è il Flash True Tone quad-LED con Slow Sync, oltre ad un doppio OIS e ad un obiettivo a 6 elementi. La fotocamera TrueDepth è da 7MP con apertura del diaframma ƒ/2.2. Tramite questa è possibile utilizzare il Face ID, che ricordiamo non serve solamente per sbloccare il dispositivo di Apple [VIDEO], ma anche per accedere alle app ed effettuare pagamenti.

Concludiamo con la batteria, che offre un’autonoma fino a 20 ore in conversazione e fino a 12 ore in navigazione internet. Rispetto al precedente iPhone X ci sono 30 minuti in più. Non manca la ricarica wireless con i caricabatterie Qi, che permette di avere fino al 50% della carica in 30 minuti. Le colorazioni disponibili sono oro, grigio siderale e argento. Come già accennato precedentemente, il prezzo base è di 1.189 € e si riferisce al modello da 64 GB. Si sale a 1.359 € per il modello da 256 GB e 1.589 € per il modello da 512 GB.