Stamani a Genova una donna, 46 anni stava uscendo dall'ospedale Galliera,dove lavora per un'impresa di pulizie, quando è stata aggredita da una personache gettandole dell'acido muriatico sulvolto l'ha sfigurata. La vittima, portata d'urgenza al prontosoccorso dello stesso ospedale per le ustioni al volto, è stata poi trasferitad'urgenza all'Ospedale San Martino, nel reparto di chirurgia oftalmica, perchél'acido avrebbe provocato anche gravi lesioni a un occhio.

La donna, genovese, è stata comunque in grado di parlare con i Carabinieri delnucleo radiomobile, impegnati nell'indagine, e raccontare la dinamica dell'aggressione:dalle prime ricostruzioni sembra che l'impiegata, dopo avere richiusol'armadietto in una sala riservata al personale, si sia incamminata da sola versol'uscita, trovandosi davanti all'aggressore e sia stata ustionata con l'acido.

Le sue urla hanno fatto immediatamente accorrere alcune colleghe che, dopo avertentato di alleviarle il dolore con dell'acqua, l'hanno accompagnata al prontosoccorso.

L'ipotesi seguita, per ora, è quella di un'aggressionecon movente passionale, per questo i Carabinieri stanno indagando nellavita privata della donna, sposata e madre di due figli. L'identità dell'aggressore, che ha agito col volto coperto, per il momento è ancora sconosciuta. La donna è grave ma non in pericolo di vita, dopo l'operazione all'occhio saràtrasferita nel reparto di chirurgia plastica facciale.

All'indomani dell'approvazione del Decreto Legge contro la violenza sulle donne, l'ennesimo caso che fa pensare su qualesia la situazione in Italia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto