C'è voluto un attimo e tutto il mondo ha potuto osservare la sofferenza e la forza di un intero paese che pochissimo tempo dopo che il terremoto lo aveva travolto ha rialzato la testa ed è tornato a "ruggire" come un leone: è il caso della popolazione di Cento, piccolo centro dell'Emilia, colpito duramente dal terremoto del 2012.

Per sensibilizzare la raccolta fondi utile alla ristrutturazione delle case e delle strutture crollate in quei tragici giorni, la casa di produzione OLO creative farm di Como ha realizzato Cento Roar, il video interpretato dalle ragazze e dai ragazzi del quartiere, oggi costretti a vivere nel villaggio Map (Moduli abitativi provvisori), incentrato sul testo e sulla musica di Roar, brano dell'artista Katy Perry.

La cantautrice, oltre ad aver dato immediatamente l'autorizzazione all'utilizzo del brano, ha postato il video su Twitter, scrivendo che "questo è il motivo per cui mi sveglio ogni mattina", e in un "batter d'occhio" le visualizzazioni sono schizzate a più di 26.000.

Un enorme successo per i promotori che speravano in un riscontro, ma sicuramente non si aspettavano tutto questo clamore: "Per noi è importantissimo che il video venga visto da più persone possibili - dichiara Max De Ponti degli OLO, ideatore e regista del progetto insieme a Mattia Amadori, Samantha Birt e Uberto Russo - perché non dimentichiamoci che l'obiettivo principale è raccogliere i fondi affinché queste persone possano tornare nelle loro case, dormire nei loro letti e vivere normalmente."

Per visionare il video basta accedere al sito Youtube e scrivere Cento Roar. 

Le coordinate per chi volesse dare una mano ai terremotati sono le seguenti:

IBAN: IT31I0335901600100000075262 BIC: BCITITMX intestata a Cooperativasociale Camelot onlus.

I ragazzi si possono contattare anche viaFacebook sulla fan page Primimattoni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto