Nell'assise comunale di mercoledì mattina a Latina il dibattito era centrato sulla discarica che la Regione ha approvato a Ecoambiente e che dovrebbe portare alla costruzione di un impianto di trattamento meccanico biologico nella frazione di Borgo Mondello, sulla questione disabilità e i tagli assistenziali che hanno scatenato la protesta dei genitori di figli disabili, e infine sulla discussione di intitolare una via cittadina a Giorgio Almirante, in occasione dei cento anni dalla nascita dello storico segretario del Movimento Sociale Italiano, ricorrenza avvenuta il 27 giugno scorso.

Su questo ultimo si scatena la bagarre, merito di una frase detta da un consigliere comunale in aula: "Fosse per me, realizzerei anche una statua per Hitler", questa la dichiarazione choc del consigliere comunale pontino, Giuseppe Coluzzi, eletto nelle file di Forza Italia. Più tardi corregge il tiro " Era solo una provocazione", ma è troppo tardi, la dichiarazione fatta è stata intanto postata su Facebook dal collega Alessandro Cozzolino del PD, scatenando la prevedibile polemica sui social network, e la notizia della frase choc era inoltre riportata e diffusa da tutti i quotidiani locali.

Al di là della frase provocatoria o irresponsabile che sia, del consigliere Coluzzi, il dibattito nella sala comunale di Latina ha fatto registrare momenti infuocati tra i favorevoli e i contrari a dedicare la strada a Giorgio Almirante. Scatenata la polemica anche in città a Latina; città più giovane di Almirante, fondata infatti solo nel 1932 durante il ventennio fascista con il nome di Littoria, inaugurata dallo stesso Mussolini con il celebre slogan " l'aratro traccia il solco, ma è la spada che lo difende".

Al momento della votazione è mancato il numero legale e la questione è stata rinviata, nessuna via per Almirante, che alla fine comunque è riuscito ad avere un intitolazione alla memoria da parte della giunta provinciale di Latina che ha deciso di dedicargli la rotonda realizzata nel centro di Borgo Sabotino, una frazione del comune di Latina.

Segui la nostra pagina Facebook!