Elena Ceste è stata uccisa? La sua è stata una morte violenta? Il giallo sulla donna 37enne di Costigliole d'Asti nelle ultime ore è stato sommerso dagli interrogativi, dopo il ritrovamento del cadavere a poche centinaia di metri di distanza dall'abitazione nella quale Elena ed il marito Michele Buoninconti vivevano insieme ai loro quattro figli. Il mistero si infittisce e con esso le news che si susseguono tra indiscrezioni e dati certi. Nella puntata di ieri di Domenica Live, un'inviata della trasmissione in collegamento dall'abitazione di Elena Ceste - in queste ore presa d'assalto dai cronisti - aveva lanciato una notizia shock su Elena Ceste, proveniente da "fonti autorevoli" e che parlava della ricerca da parte degli investigatori dell'arma del delitto, aprendo così la strada dell'omicidio della donna, per il quale sarebbe indagato il marito Michele oltre all'occultamento di cadavere.

Ma quali sono le ultime news aggiornate ad oggi 27 ottobre e quale la posizione del marito?

Elena Ceste news oggi: nuovi resti della donna emergono dal fango, Michele innocente?

In base alle ultime news di oggi, come riporta l'Ansa, nella stessa campagna dell'Astigiano dove è stato rinvenuto il corpo poi attribuito ad Elena Ceste, sarebbero emersi nuovi resti della donna, restituiti dal fango. Si tratterebbe di parti di mani e piedi ma anche alcune vertebre, ora analizzate dalla sezione di Medicina Legale di Alba, dove è stata effettuata anche una prima autopsia sul corpo della donna. Mentre i primi risultati parlavano dell'assenza di segni di violenza, ieri la trasmissione di Canale 5 sembra aver ribaltato questa tesi, parlando invece di morte violenta provocata da terzi.

Qual è la verità?

Intanto Michele, marito di Elena Ceste, dopo la notizia della compatibilità del Dna tra il cadavere ritrovato e la donna scomparsa lo scorso 24 gennaio, starebbe vivendo un periodo di grande disperazione anche in seguito all'avviso di garanzia notificatogli nei giorni scorsi in base al quale risulterebbe indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Per i genitori di Elena Ceste, Michele sarebbe innocente. Almeno fino a prova contraria. Questa l'ultima news proveniente dai membri della famiglia della madre 37enne i quali credono nella sincerità di Michele nei confronti del quale hanno finora riposto la loro fiducia: "Non c'è una sola ragione per non farlo più adesso", ha commentato il padre di Elena nei giorni scorsi al Corriere della Sera, mentre ieri ai microfoni di Domenica Live l'uomo è apparso visibilmente scosso e non ha aggiunto nulla a tal proposito.