Allarme giocattoli: Mc Donald's ha deciso di ritirare dal mercato il gioco che in quest'ultimo periodo veniva dato in regalo all'acquisto di un Happy Meal, il menù che la grande catena di fast food dedica ai più piccoli. Il giocattolo in questione, un fischietto di Hello Kitty, sarebbe formato da piccole parti che, staccandosi, potrebbero essere ingerite dai bambini e provocare danni fino al soffocamento.

La decisione è stata presa dopo la segnalazione di un paio di casi in cui dei bimbi avrebbero rischiato grosso, ingerendo pezzi del fischietto. Per fortuna non è accaduto nulla di grave, ma prima che possa verificarsi qualcosa di drammatico, l'azienda Mc Donald's è intervenuta per recuperare i circa 2.3 milioni di pupazzetti con fischietto immessi sul mercato. Anche l'agenzia americana che si occupa di tutela dei consumatori, la Us Consumer Product Safety Commission, ha messo in guardia sui pericoli che si corrono facendo giocare i bambini col fischietto di Hello Kitty che ha una lunghezza complessiva di circa 7 centimetri.

Il colosso dei fast food è intervenuto eliminando subito dagli Happy Meal il "pericoloso" omaggio, ma ciò non basta perché attualmente, fra Stati Uniti e Canada, circa il 30% dei giocattoli è stato venduto e dunque ci sono dei bimbi che da un momento all'altro potrebbero correre dei rischi se ingoiassero qualche piccola parte di cui è costituito il giochino. Ecco perché Mc Donald's ha lanciato un appello a tutti i genitori, affinché si rechino al fast food più vicino per restituire il fischietto, ottenendo in cambio un nuovo gioco insieme ad uno yogurt, oppure ad un sacchetto con fettine di mela.

L'obiettivo è quello di non far circolare più questi omaggi potenzialmente pericolosi per i bimbi: si spera che gli avvisi fatti circolare online vengano letti da tutti i genitori che hanno acquistato Happy Meal con pupazzetto di Hello Kitty al suo interno, e che trovino il tempo per restituirli. Non è la prima volta che Mc Donald's si trova costretto a ritirare dei gadget difettosi. Già nel giugno del 2010, furono tolti dal mercato dei bicchieri raffiguranti i personaggi di "Shrek" per una dose eccessiva di cadmio nella vernice.  

Leggi tutto