Si moltiplicano in questi giorni annunci truffa a nome di donne straniere che mettono i propri appartamenti belli, eleganti, quasi sempre a prezzi molto convenienti e siti nei centri delle principali città italiane, in affitto online. Gli annunci in questione sono presenti in quasi tutti i maggiori portali di annunci presenti nel nostro paese e spesso ottengono migliaia di letture. Si tratta a quanto pare di vere e proprie truffe messe in piedi da organizzazioni che gestiscono il mercato degli affitti in tutta Europa.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La strategia messa in piedi non è una novità ma negli ultimi mesi questa si è evoluta diventando decisamente più raffinata, più precisa e dunque ancora più difficile da essere scoperta.

Questi annunci sono adesso diventati molti di meno da un punto di vista prettamente numerico rispetto a quanto accadeva prima, ma adesso però anche per questo motivo passando maggiormente inosservati riescono a colpire con ancora maggiore efficacia. Secondo quanto affermato dalla polizia postale infatti per ogni annuncio pubblicato spesso corrispondono numerose truffe messe in atto nei confronti di ignari utenti i quali alla ricerca di una nuova abitazione rimangono spesso vittima di questi raggiri.

Le modalità sono sempre le stesse, gli annunci non presentano numero telefonico ma solo email e inoltre con la scusa che la proprietaria si trova fuori dall'Italia si invita l'ignaro utente ad inviare un bonifico pari a due mesi di affitto per poter avere spedite le chiavi e poter così vedere la casa.

I migliori video del giorno

Utente che viene convinto con la promessa che se la casa è di suo gradimento potrà tenere le chiavi altrimenti avrà 3 giorni di tempo per chiedere il rimborso di quanto versato. Ovviamente le chiavi non verranno mai spedite e i soldi dati per mezzo di bonifico non verranno più restituiti.

Sebbene sembra difficile che qualcuno possa farsi imbrogliare così in realtà secondo la polizia postale le persone che ci cascano sono parecchie. Le case che vengono proposte in affitto in questi annunci esistono davvero ma i proprietari sono ignari di tutto. Gli annunci in questione frutto probabilmente di organizzazioni malavitose dell'Est Europa sono più numerosi nei siti gratuiti ma sono presenti anche se in minore quantità anche in portali in cui si paga per mettere l'annuncio. La Raccomandazione della Polizia Postale è di fare attenzione, soprattutto quanto vi sono prezzi fuori dal mercato e di non inviare soldi a nessuno senza prima aver avuto garanzie concrete, visto casa e conosciuto dal vivo l'inserzionista.