Veronica Panarello, madre del piccolo Loris Stival, il bimbo di otto anni ucciso brutalmente lo scorso 29 novembre, a detta del suo legale appare sempre più distrutta in seguito alla perdita del figlio, per la quale è ora in carcere con l'accusa di omicidio e occultamento di cadavere. Le ultime news sul giallo di Loris ci fanno sapere che nella giornata di ieri, il legale di Veronica ha chiesto la scarcerazione della sua assistita presentando ricorso al Tribunale del Riesame.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Di recente la donna è stata trasferita dal carcere di Catania a quello di Agrigento, ma ad oggi nessun membro della sua famiglia sarebbe andato in visita alla madre di Loris.

Intanto emergono nuove news anche sui risultati del test del Dna che non sembrano incastrare la madre del bambino. Ecco quali sono gli ultimi sviluppi e le novità sulla morte di Loris Stival.

Loris, ultime news: nessun riscontro da esame del Dna, non è di Veronica?

Ad incastrare Veronica Panarello, oggi accusata dell'uccisione del figlio Loris, sin dall'inizio sarebbero state le telecamere che l'hanno immortalata nel giorno della scomparsa e successiva morte del piccolo, smentendo le sue dichiarazioni. Dalle ultime news sul caso era emersa di recente una informazione importante che però al momento sembra non aver trovato alcun riscontro degno di nota. Sotto le unghie di Loris erano state ritrovate tracce di Dna che sottolineavano come il bimbo si fosse verosimilmente opposto alle violenze subite e che lo hanno portato alla morte.

I migliori video del giorno

Il procuratore della Repubblica di Ragusa ha tuttavia fatto sapere che l'esame eseguito in merito alle tracce di Dna sotto le unghie di Loris non avrebbe fatto emergere alcun riscontro rilevante, facendo così intendere che non si tratta del Dna della madre Veronica.

Intanto, Davide Stival, padre di Loris, continua a sperare nella verità sulla morte del figlio. Mentre il marito di Veronica, stando alle ultime news, non avrebbe intenzione neppure nei prossimi giorni di andare a trovare la donna 26enne in carcere, la sorella Antonella sembra aver cambiato idea sulla sua presunta innocenza. Dopo averla accusata in un primo momento, ora si scusa rivolgendole parole amorevoli e rendendo noto il desiderio di andarla a trovare. Dal canto suo, la madre di Loris continua a ritenersi innocente nonostante una sensitiva di recente abbia indicato proprio in lei la responsabile dell'omicidio del piccolo Stival. Per gli aggiornamenti sul caso di cronaca del bambino di Ragusa, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in cima a questa news.