Virna Lisi è morta. L'attrice di tante pellicole di successo era nata nel 1936 ad Ancona. Ha iniziato la sua carriera con registi del calibro di Carlo Borghesio, Luigi Capuano per poi recitare in pellicole di successo di Antonio Pietrangeli come Lo scapolo d'oro al fianco di Alberto Sordi. Si dedica a sceneggiati Rai come Orgoglio e Pregiudizio nel 1957 dove interpreta la parte di Elisabeth. Dalla seconda metà degli anni '60 Virna Lisi tenta il successo ad Hollywood dove viene vista come l'erede di Marilyn Monroe e dove lavora al fianco di grandi attori come Frank Sinastra e Tony Curtis.

Virna Lisi morta all'età di 78 anni

Virna Lisi, protagonista per oltre cinquant'anni sulla scena, si è spenta nella sua casa romana.

Il grande pubblico, oltre che per la sua carriera cinematografica, la ricorda come protagonista di molte fiction di successo. Negli anni '90. infatti, per lei si spalancano le porte della Televisione. Recita in "Uno di noi" e "Deserto di fuoco" e poi nelle due serie de "Le Ali della vita" dove interpreta uno dei ruoli più iconici e cioè quello di Sorella Alberta, una suora spietata in lotta col personaggio interpretato da Sabrina Ferilli che tornerà a recitare con lei in "Baciamo le Mani-Palermo New York 1958". Virna Lisi è stata protagonista anche delle tre stagioni della fiction di Canale 5 "Il Bello delle Donne".

Proprio a gennaio 2015 sarebbe dovuta tornare sul set della quarta stagione della serie dove ha interpretato il personaggio della contessa Miranda Spadoni. L'attrice ha vinto sei Nastri d'Argento e quattro David di Donatello, tra cui uno nel 2009 come premio alla carriera ma anche un Prix d'interpretation feminine a Cannes.

I migliori video del giorno

Lutto nel mondo dello spettacolo. Dopo Mango, una nuova morte sotto questo Natale. L'attrice Virna Lisi si è spenta all'età di 78 anni nella sua casa romana a causa di un tumore. Lascia un grande vuoto nel mondo del cinema e della televisione dove è stata sulla cresta dell'onda per più di cinquant'anni, facendo sognare il suo pubblico di affezionati.