Continuano a venir fuori le intercettazioni di Bossetti durante i colloqui con i familiari in carcere. Le ultime notizie sul caso di Yara Gambirasio confermano come il muratore di Mapello, l'unico indagato per omicidio e occultamento di cadavere, avrebbe avuto la possibilità (e, in realtà, l'avrebbe ancora) di richiedere il patteggiamento: in poche parole si tratterebbe di ammettere il crimine e ricevere una riduzione della pena. La "proposta", stando alle parole di Bossetti, sarebbe addirittura arrivata dalla Procura.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Intanto, rimane fissata l'udienza del 10 marzo per discutere il ricorso presentato dai legali dell'indagato.

Yara Gambirasio ultime notizie 9/3: l'incredibile proposta di patteggiamento

Le ultime intercettazioni di Bossetti trapelate riguardano un tentativo di accordo che la Procura sta offrendo all'indagato.

La discussione si sarebbe svolta il 23 dicembre quando Bossetti ha incontrato in carcere il fratello Fabio e la cognata Monica Esposito. L'uomo avrebbe raccontato ai familiari di una proposta che gli era appena arrivata dalla Procura: qualora Bossetti avesse ammesso l'omicidio, ci si sarebbe impegnati a fargli avere il minimo della pena, 16 anni di galera. Ma non è tutto: attraverso la buona condotta e altre tipologie di riduzione della pena, Bossetti sarebbe potuto uscire di carcere dopo appena 7/8 anni. La Procura, stando alle sue parole, gli avrebbe ricordato anche che ha moglie e figli e che quindi sarebbe la soluzione più giusta. Le ultime notizie sul caso di Yara Gambirasio sembrano confermare come la strategia difensiva degli avvocati di Bossetti possa cambiare, dal momento che lo stesso indagato risulta essere sempre più consapevole che le prove che lo inchiodano cominciano a divenire troppe.

I migliori video del giorno

Yara Gambirasio ultime notizie 9/3: Bossetti rifiuta per il momento l'accordo e si proclama innocente

L'intercettazione di cui stiamo discutendo è stata piuttosto lunga. Bossetti, infatti, avrebbe detto al fratello e alla cognata di voler rifiutare l'accordo, dal momento che è innocente e vuole prendere questa strada, vuole dimostrare la sua estraneità, nonostante il DNA rappresenti la prova che l'indagato teme maggiormente. È consapevole di rischiare il massimo della pena, l'ergastolo, ma la sua decisione sembra irrevocabile, nonostante l'accordo con la Procura potesse essere abbastanza favorevole. Il fratello, infatti, gli suggerisce di non lasciarsi "ingolosire" da una proposta del genere.

Le ultime notizie sul caso di Yara Gambirasio confermano comunque che il 10 marzo è stata fissata la data dell'udienza al Tribunale del Riesame di Brescia per la valutazione del ricorso presentato dal legale difensore di Bossetti. Il ricorso era stato presentato dopo che il gip di Bergamo, Ezia Maccora, aveva rifiutato per la seconda volta la scarcerazione per colui che è stato indicato come l'assassino della ragazzina di Brembate di Sopra.

È tutto con le ultime notizie sul caso di omicidio di Yara Gambirasio. Per ricevere aggiornamenti su questo e altri casi di cronaca, il nostro consiglio è di cliccare sul tasto "Segui" posto in alto al di sopra del titolo dell'articolo.