Non è ancora venuta alla luce la verità sul caso di Guerrina Piscaglia, la casalinga cinquantenne scomparsa lo scorso 1 maggio della quale si sono completamente perse notizie. Lo scorso 23 aprile è stato arrestato Padre Gratien Alabi, con l'accusa di avere ucciso la donna e di averne occultato il cadavere. Ora il il giudice del tribunale del Riesame di Arezzo dovrà decidere sulla possibile scarcerazione del religioso congolese. Padre Gratien ha sempre affermato di essere assolutamente innocente e di non avere mai fatto del male alla donna, ma gli inquirenti sono convinti che il prete africano nasconda qualcosa. L'ex parroco di Cà Raffaello era sicuramente in contatto con Guerrina Piscaglia, come dimostra lo scambio di sms tra i due; la donna ha mandato messaggi molto compromettenti al religioso, in uno di essi afferma di essere incinta di lui.

Nononstante ciò, l'avvocato di Padre Gratien Alabi, Luca Fanfani, ritiene che le accuse nei confronti del suo assistito siano del tutto "prive di fondamento". Intanto, sono emerse nuove clamorose indiscrezioni su questo complesso caso: a breve potrebbe esserci un colpo di scena delle indagini. Vediamo tutti i dettagli.

Ultime news Guerrina Piscaglia, nuove indiscrezioni dalle indagini: svolta vicina?

Il settimanale "Giallo", giornale che sta seguendo da tempo il caso relativo alla scomparsa di Guerrina Piscaglia, ha diffuso un'importante indiscrezione, che potrebbe rivelarsi decisiva per gli inquirenti che si stanno occupando della vicenda di Cà Raffaello: la casalinga non poteva avere figli. Secondo il settimanale, Guerrina Piscaglia avrebbe avuto numerosi aborti spontanei a causa di problemi durante la gravidanza, tanto da essere sottoposta ad un intervento chirurgico.

I migliori video del giorno

Si tratta di un'indiscrezione da non sottovalutare; se questo fatto fosse confermato dagli inquirenti, verrebbe a cadere la testimonianza di Padre Gratien, il quale, durante l'ultimo interrogatorio, affermò che la Piscaglia lo avrebbe minacciato di confessare a tutti di aspettare un figlio da lui. Se l'indiscrezione di "Giallo" venisse confermata, il caso diventerebbe ancora più complesso: verrebbe infatti a cadere anche il possibile movente del presunto omicidio.