Credo che nessuno potrà mai dimenticare la figura di Giovanni Paolo II, uno degli uomini e leader religiosi più grandi e rivoluzionari della storia contemporanea. Nonostante siano passato 10 anni e ben due pontificati dalla sua scomparsa, la bontà e la maestosità dell'uomo e papa Karol Jòzef Wojtila sono tuttora impressi nel cuore di milioni di fedeli. Per l'occasione, anche la testata online Buzz News ha voluto onorare il 95esimo compleanno di Giovanni Paolo II, santificato l'anno scorso, elencando alcuni momenti topici della sua straordinaria vita. Karol Wojtila, è d'uopo ricordarlo, nacque il 18 Maggio del 1920, egli fu pontefice dal 1978 al 2005, in seguito beatificato nel 2011 dal papa emerito Benedetto XVI e canonizzato ufficialmente nel 2014 dall'attuale pontefice Francesco I.

La sua festa annuale cade il 22 Ottobre, giorno del suo insediamento al soglio pontificio.

Wojtila, l'attentato ed il suo record personale

Wojtila, logorato dagli anni e dalla malattia, si spense il 2 Aprile del 2005. I funerali furono celebrati l'8 Aprile dello stesso anno ed officiati dall'allora cardinale Joseph Ratzinger, alla presenza di una folla di circa 300000 persone. Il 13 Maggio del 1981, Giovanni Paolo II fu gravemente ferito dai colpi di pistola fatti esplodere dal fanatico turco Mehmet Alì Agca. Subito scattarono i soccorsi per il pontefice, il quale fu miracolosamente salvato dopo un'operazione durata più di 5 ore. Dopo 34 anni ancora si ignorano i motivi esatti di quel folle ed insensato attentato, lo stesso Agca è sempre stato molto impreciso riguardo tale argomento, cambiando più volte versione.

I migliori video del giorno

Quest'ultimo a fine 2014 posò un mazzo di fiori sulla tomba di Wojtila, per poi essere allontanato dal Vaticano e dall'Italia, poichè non in regola con i documenti.

Wojtila potrebbe essere tranquillamente inserito nel Guinness dei Primati, come il pontefice, che più di tutti ha viaggiato per i 4 angoli del globo terrestre. Il suo record è di ben 170 visite in 129 paesi. Da ricordare poi il suo straordinario incontro con Padre Pio da Pietrelcina, quando Karol era ancora un giovane prete. Il Frate con le stimmate (canonizzato nel 2002) gli avrebbe profetizzato ciò: "Un giorno tu diventerai papa, ma io vedo anche sangue e violenza su di te (riferendosi appunto all'attentato del 1981 n.d.a).