'Abbiamo visto gente ubriaca accompagnata da alcune prostitute': a parlare è un compagno di scuola di Domenico Maurantonio che nel corso della trasmissione tv Mattino Cinque ha fornito la propria testimonianza in merito alla notte nella quale perse la vita il 19enne di Padova. Le ultime news sulla morte di Domenico Maurantonio aggiornate ad oggi 14 giugno si concentrano dunque sulla ricostruzione dei fatti offerta dall'amico della vittima ma anche sulla testimonianza resa dal padre di Domenico, Bruno, che non si dimostra ancora convinto della dinamica dei fatti. In mezzo a tutto questo un dolore forte e intenso per una morte apparentemente inspiegabile: per quale motivo qualcuno avrebbe dovuto buttare di giù Domenico? Il ragazzo si trovava in una città diversa da quella di residenza, non conosceva nessuno, com'è possibile che abbia suscitato a tal punto le ire di qualcuno nel giro di poche ore?

Novità Domenico Maurantonio, news oggi 14-06: gli ubriachi e le prostitute - Il padre della vittima: 'Voglio la verità'

'Nella hall dell'hotel c'erano ubriachi e prostitute, possibile che qualcuno abbia fatto del male a Domenico': ancora attonito per la scomparsa dell'amico, un compagno di scuola di Domenico Maurantonio è tornato con la mente alla notte di un decesso che più passano le ore più viene identificato come un omicidio.

Basta fare una passeggiata al quinto piano dell'hotel Da Vinci di Milano per rendersi conto che Maurantonio non può essere precipitato da solo: 'Non è possibile fare una fine del genere in punta di piedi. Senza un rumore, senza un grido, senza nulla. Si parla di un livido sul braccio e tracce di DNA sotto le unghie. Un contatto c'è stato. Io nell'albergo ci sono stato - ha dichiarato Bruno Maurantonio, il padre della vittima, al settimanale Oggi - L'altezza della finestra non è un dato interpretabile. Una persona non può sentirsi male e cadere, deve scavalcarla'. Le ultime news sulla morte di Domenico Maurantonio aggiornate ad oggi 14 giugno si concentrano dunque sulla potenziale dinamica dei fatti. Fino alle quattro, quattro e mezzo, i compagni di stanza di Domenico erano con lui. Uno ricorda di essersi addormentato con l'amico al fianco, poi alle 6,30 un primo risveglio.

I migliori video del giorno

Domenico non è in stanza ma tutti pensano sia in bagno. Al mattino però qualcosa non quadra. Le scarpe sono in stanza, cellulare, portafoglio ed effetti personali del ragazzo anche, dove può essere andato? Di lì a poco la tragica scoperta: Domenico è morto cadendo dal quinto piano dell'hotel. Qualcuno potrebbe averlo punito per qualcosa che ha visto o sentito? E ancora, come spiegare le tracce di feci trovate in corridoio e nei pressi di quella maledetta finestra? Tutte domande a cui ancora gli inquirenti non sanno dare una risposta. Certo la pista delle cattive frequentazioni che quella sera animavano l'hotel può offrire nuovi spunti. Seguiremo l'evolversi delle indagini, cliccate il tasto 'Segui' a fianco al nome dell'autore per rimanere aggiornati.