E' l'ora del sospetto. Misteri dello spazio ed ombre sulla luna. La Missione Apollo 11, che segnò una definitiva supremazia della NASA nell'esplorazione del cosmo, viene nuovamente messa in discussione. A distanza di 46 anni dall'evento epocale dell'allunaggio di Neil Armstrong, a lanciare nuovi dubbi non sono ufologi o fautori delle "teorie del complotto". E' dalla Russia che parte un nuovo attacco indiretto alle istituzioni americane, frutto probabilmente delle rinnovate tensioni geopolitiche tra Mosca e Washington. Tutto è partito da alcune dichiarazioni di Vladimir Markin, dirigente di punta del Comitato Investigativo del Cremlino. Seppur in maniera indiretta e non esplicita, sulle pagine di "Izvestia" Markin ha tirato in ballo i filmati girati dagli astronauti e i reperti che furono trasportati dal suolo lunare.

In base alle affermazioni di Vladimir Markin, queste testimonianze epocali sarebbero patrimonio dell'umanità e si dovrebbe conoscere dove sono custodite. Viene proposta addirittura un'inchiesta internazionale. L'argomento dell'allunaggio viene esposto in un più vasto concetto, che tira in ballo altre criticità dei rapporti tra Russia e Stati Uniti d'America. Di certo un nervo scoperto, non a caso le dichiarazioni di Vladimir Markin hanno ricevuto risonanza internazionale.

Luna 'segreta': misteri e teoremi sulle Missioni Apollo

La Luna ed i misteri dello spazio sono un classico dell'ufologia e della Scienza di confine. Ancora oggi correnti di pensiero dell'ufologia contemporanea avanzano dubbi che la Missione Apollo 11 abbia effettivamente raggiunto il suolo lunare nel 1969.

I migliori video del giorno

Un "tarlo" mediatico così insistente che, un paio di anni or sono, la NASA dovette mostrare la presenza delle bandiere americane ancora presenti sulla Luna. "Teorie del complotto" che comunque, di riflesso, hanno prodotto una vasta pubblicistica tesa invece a confermare la versione ufficiale. Non mancano studi minuziosi che confermano l'allunaggio con prove evidenti, tuttavia c'è lo specchio dell'esigenza di confutare le leggende ed i teoremi ancora resistenti.

UFO e tracce 'aliene' sulla Luna: i video su YouTube

YouTube ed i social networks in questo senso rappresentano un termometro mediatico efficace. Ciclicamente, ed anche recentemente, vengono messi in discussione video e immagini della NASA con presunte prove a sostegno della tesi ufologica o ipotesi extraterrestre. Video e foto che scatenano, inevitabilmente, polemiche e opinioni contrapposte. Negli anni si è ipotizzato di tutto: presunti UFO, ipotetici manufatti alieni e missioni segrete: teorie che spesso poggiavano su basi a dir poco fragili. L'elemento essenziale che traspare in maniera evidente è tuttavia un altro: l'allunaggio del 1969 determina ancora oggi le emozioni e le suggestioni dell'opinione pubblica internazionale.