Maxi sequestro di carne in Cina: oltre 100mila tonnellate di carne congelata di pollo, manzo e maiale, per un valore di circa 3 miliardi di yuan (quasi 380 milioni di euro), sono state fermate dalla polizia in Cina. Le condizioni in cui è stata rinvenuta la carne erano sconvolgenti: parte di questa era già in stato di putrefazione, mentre un'altra grande quantità pare fosse stata macellata e congelata addirittura negli anni '70, quando la Cina era ancora sotto il controllo di Mao Tse Tung.

Indagini e retata

Le autorità doganali cinesi sono riuscite a sgominare questo enorme traffico di carne illegale dopo diverse settimane di indagini, e il sequestro è avvenuto nell'ambito di una serie di retate condotte in 14 province cinesi.

La polizia è riuscita a bloccare due bande di contrabbandieri, composte da almeno 14 persone, che smerciavano merce contraffatta dal Vietnam. Secondo le autorità è infatti difficile controllare il flusso di merce proveniente da quel Paese. La notizia è stata divulgata dal quotidiano statale China Daily e dall'agenzia di notizie Xinhua. Uno dei funzionari di polizia presente al raid ha dichiarato che nel camion contenente la merce la puzza era tale da provocare il vomito. Non risulta ancora chiara la derivazione della carne: i trafficanti acquistavano la merce a basso costo dall'estero, la inviavano ad Hong Kong e in Vietnam per farla destinare in Cina. I camion con cui venivano effettuati i trasporti, per risparmiare, non erano muniti di refrigeratore. Questo è il motivo per cui parte del prodotto era in stato di putrefazione.

I migliori video del giorno

Carne congelata da più di 40 anni

Il particolare più sconvolgente di questa faccenda è sicuramente l'età di parte della merce sotto sequestro: carne confezionata e conservata da oltre 40 anni. Tale notizia è stata confermata dalla polizia dello Hunan, che ha condotto l'indagine, la quale però si è rifiutata di fornire dettagli più specifici. Non si spiega infatti come una tale entità di carne possa essere stata conservata per così tanto tempo.

In un'intervista al New York Times, Bob Delmore, un esperto di carne della Colorado State University, ha dichiarato che effettivamente è possibile tenere della carne congelata per 40 anni, ma le condizioni di questa, per sapore, odore e colore, sarebbero state tali da non poter ingannare i consumatori. Pare che una parte della merce venisse venduta on-line.

Scandali alimentari e il bisogno di controlli

In Cina, negli ultimi anni, sono stati molti i casi di scandali e frodi alimentari. Il presidente dello "Sportello dei Diritti", Giovanni D'Agata, ricorda il caso, avvenuto tempo fa, relativo la vendita della meno costosa carne di cavallo spacciata per carne di manzo.

La diffusione sul mercato di questa merce avveniva attraverso piatti preparati, come le lasagne pronte, nonostante le indicazioni del prodotto parlassero di un contenuto di sola carne di manzo. Giovanni D'Agata, proprio per tale trascorso, ritiene necessario effettuare l'immediata esecuzione a livello europeo di un sistema d'identificazione e tracciabilità di tutti gli animali da macello, per poter garantire massima tutela ai consumatori. Inoltre dichiara che, alla luce di tali fatti, sarebbe opportune che le autorità sanitarie in Italia tenessero sotto controllo le indagine in corso in Cina, per impedire che merce contraffatta e nociva posso essere importata in Italia.