'La signora Panarello, in base ai riscontri raccolti dagli inquirenti, ha mentito sulla circostanza del tentativo di suicidio su cui è stata chiamata a dare informazioni. Sotto il profilo della perizia psichiatrica un'indagine della sua personalità sarebbe utile, però francamente, con gli elementi che sono emersi fino a oggi, faccio fatica a trovare spazio per un pronunciamento anche solo di semi-infermità': a parlare è la criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone, che ha fornito la propria versione del caso di Santa Croce Camerina a IntelligoNews. Le ultime news sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 16-06 si rifanno dunque al profilo psicologico tracciato dalla Bruzzone intorno al presunto killer Veronica Panarello ma ruotano anche attorno allo slittamento dell'udienza di deposito della perizia sulle immagini della videosorveglianza pubblica e privata di Santa Croce relative alla mattina del 29 novembre.

Quella nella quale Loris venne ritrovato senza vita. I filmati saranno utili per ricostruire il percorso in auto effettuato dalla 26enne siciliana, in carcere dallo scorso dicembre con l'accusa di omicidio e occultamento di cadavere.

Novità Loris Stival, news oggi 16 giugno: Veronica Panarello non presenta segni di infermità, slitta al prossimo settembre il deposito dei filmati

Chiamata a dare un proprio personale giudizio sulla figura di Veronica Panarello, la criminologa Roberta Bruzzone ha parlato di una 'personalità molto complessa' lasciando comunque intendere che non ci sono margini per parlare di infermità o semi-infermità. Chiaramente si tratta di un giudizio personale, ecco che la Bruzzone ha aggiunto come sarebbe molto utile ai fini processuali un'indagine psicologica più approfondita sulla donna di Santa Croce Camerina.

I migliori video del giorno

Le ultime news sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 16 giugno si rifanno però anche alla decisione ufficializzata ieri dalla Procura di Ragusa che ha comunicato lo slittamento dell'udienza di deposito della perizia relativa alle immagini immortalate dalle videocamere di Santa Croce la mattina del 29 novembre.



L'atto di deposito avverrà giorno 21 settembre alle ore 9.00 presso la stanza del Gip di Ragusa Maggioni e non giorno 26 giugno come inizialmente comunicato dalla Procura. I filmati saranno utili per comprendere il percorso effettuato in auto da Veronica Panarello la mattina del delitto: ricordiamo che quello legato ai video ripresi dalle telecamere è al momento uno degli elementi più solidi in mano agli inquirenti per basare il proprio impianto accusatorio (le immagini mostrano infatti come la donna non accompagnò il figlio a scuola). Il perito incaricato dal gip è Luca Losio, i consulenti di parte sono Giovanni Tessitore per la Procura di Ragusa, Pierdavide Scambi per Veronica Panarello e Maurizio Scalone per Davide Stival, padre della piccola vittima.

Seguiremo i prossimi sviluppi, cliccate il tasto 'Segui' in alto a fianco al nome dell'autore per continuare a rimanere aggiornati.