È trascorso un anno dall'arresto di Massimo Bossetti, il carpentiere di Mapello ritenuto dagli investigatori l'assassino di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate scomparsa e uccisa il 26 novembre 2010. Da allora le news attorno al giallo si sono rincorse così come i tentativi del presunto killer di convincere gli investigatori della sua innocenza e le relative richieste di scarcerazione sempre rigettate dai giudici. Solo ora però, emerge un dettaglio clamoroso che potrebbe rappresentare una svolta nelle indagini e che andrebbe ad aggravare ulteriormente la posizione di Bossetti. La novità consisterebbe in una dichiarazione shock da parte della madre dello stesso presunto assassino di Yara Gambirasio, Ester Arzuffi, che con le sue parole potrebbe incastrare ulteriormente Bossetti.

Ecco quali sono le ultime news sul giallo di Brembate.

Yara Gambirasio, ultime news: la madre intercettata, si aggrava la posizione di Bossetti?

Le news sul caso di Yara Gambirasio, rese note dal settimanale Giallo, fanno riferimento ad un possibile peggioramento della posizione già piuttosto delicata nella quale si troverebbe attualmente Massimo Bossetti, in carcere da un anno con la grave accusa di omicidio e occultamento di cadavere della tredicenne. Ai già tanti indizi contro il carpentiere - a partire dalla prova regina del Dna - ora se ne va ad aggiungere un altro di grande interesse per il proseguimento delle indagini. Cosa avrebbe detto la madre di Bossetti di così clamoroso e che potrebbe ora costare caro allo stesso presunto assassino di Yara Gambirasio? Si tratta di uno scambio di battute tra Ester ed il figlio minore Fabio, pronunciate nella sala d'attesa del Comando dei Carabinieri di Bergamo dopo poche ore dall'arresto di Bossetti con l'accusa di aver ucciso Yara.

I migliori video del giorno

Stando alle ultime news diffuse dal settimanale Giallo, la donna - ignara di essere intercettata - avrebbe rivelato al figlio minore una confessione fattale da Bossetti in base alla quale il giorno della scomparsa di Yara Gambirasio avrebbe ammesso di essere passato proprio da Brembate. Con le sue parole, la madre incastrerebbe Bossetti che in precedenza aveva detto di non ricordare dove fosse la sera della scomparsa di Yara Gambirasio, appoggiato anche dalla moglie Marita, prima di ritrattare asserendo di essere stato a Brembate per alcuni appuntamenti di lavoro, salvo essere smentito proprio dal fratello Fabio. Per gli inquirenti, le parole di Ester Arzuffi rappresenterebbero l'ennesimo indizio di colpevolezza a carico di Massimo Bossetti e sarebbero confermate anche dal cognato, Agostino Comi, il quale avrebbe riferito una confidenza del carpentiere che oltre ad avergli detto di essere passato dal paese di Yara Gambirasio avrebbe anche visto le forze dell'ordine nel giorno della sua scomparsa.

La presunta innocenza di Bossetti, alla luce delle ultime news, vacillerebbe sempre di più. In attesa di ulteriori dettagli su questo e altri casi di cronaca nera, vi invitiamo a cliccare su "Segui" in alto all'articolo.