Annuncio
Annuncio

Intensa scossa di Terremoto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 22 luglio 2015: è stata registrata ed avvertita una significativa scossa di terremoto al Centro-Nord Italia, con epicentro in Emilia-Romagna e a pochi chilometri dal confine con la Toscana. Il terremoto del pomeriggio di oggi ha raggiunto una magnitudo di 3.9 della scala Richter con epicentro in provincia di Bologna, Emilia-Romagna, ed ipocentro a circa 10 chilometri di profondità. La scossa di terremoto di poco fa è stata registrata molto vicino all'area in cui questa notte erano già state registrate alcune scosse di terremoto, di cui una con una magnitudo di 3.1 della scala Richter.

E mentre in California ci si interroga su quando e dove colpirà la prossima scossa di terremoto (ieri mattina è stata registrata una scossa di 4.0 della scala Richter nell'area di San Francisco, che ha fatto scattare la psicosi dal big one), una scossa di moderata intensità colpisce il Centro-Nord dell'Italia, nella zona in cui questa notte si era attivata una sequenza sismica.

Annuncio

La scossa di terremoto di oggi, la più intensa, è stata registrata alle ore 14:57 con epicentro vicinissimo alla cittadina di Lizzano in Belvedere, anche se è stata distintamente avvertita fino a 100 chilometri di distanza. Oltre Lizzano in Belvedere, i comuni più vicini all'epicentro sono quelli di Gaggio Montano, Porretta Terme, Granaglione (tutte in provincia di Bologna), Fanano (Modena), Sambuca Pistoiese (Pistoia), Castel di Casio, Sestola e Cutigliano.

Non sono segnalati danni a persone o cose; per quanto la scossa di terremoto sia stata avvertita in modo nitido, non è stata sufficiente a causare danneggiamenti agli edifici, ma solo tanta paura e gente scesa in strada per lo spavento.

Annuncio
I migliori video del giorno

In totale, le scosse di terremoto con magnitudo superiore al secondo grado della scala Richter, tra ieri ed oggi mercoledì 22 luglio 2015, sono state quattro: la più intensa di magnitudo 3.9 poco fa, mentre le prime tre sono state registrate alle ore 20:23 di ieri 21 luglio (la prima con magnitudo 2.1 Richter, la seconda nella notte che ha raggiunto la magnitudo di 3.1 Richter alle ore 01:07, la terza, invece, è stata registrata in mattinata, alle ore 13:14 con magnitudo di 2.3 della scala Richter). La zona interessata da questi terremoti è la stessa dell'inizio del mese di gennaio 2015.