Arriva una nuova fase di maltempo su tutta la penisola italiana in questo fine settimana. Si prospetta infatti un week-end abbastanza turbolento e le perturbazioni saranno sempre dietro l'angolo. In particolare un sistema perturbato di matrice nord africana  che già dal 9 ottobre coinvolgerà la gran parte del nostro paese ed è prevista anche il 10 ottobre. I fenomeni si estenderanno soprattutto nella zona meridionale del paese e al centro Italia. Il dipartimento della protezione civile ha così emesso un bollettino meteo per dare le dovute segnalazioni e per invitare i cittadini alla massima prudenza in questi due giorni.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Il bollettino per il week-end

L'avviso prevede una situazione molto critica soprattutto al sud ed in particolare sono previsti temporali e fenomeni a carattere di rovescio su tutta la Sardegna e anche sulla Sicilia e sulla Calabria. Previsti infatti pericolose mareggiate e burrasche su tutte le coste.

In particolare per la giornata del 9 ottobre è prevista criticità gialla su Sicilia occidentale, Isole Egadi e sulla Calabria e Puglia Adriatica. 

Per la giornata del 10 ottobre invece sono previsti fenomeni diffusi di carattere temporalesco sulla Sardegna orientale e piogge abbondanti anche su Campania, Marche e tutte le regioni del meridione. Venti molto forti sulla Sicilia e sul Molise. I mari saranno molto mossi e molto agitato sarà il tirreno. I fenomeno in particolare potrebbero creare anche dissesti idrogeologici e anche idrauliche. 

Per tenere sempre sotto controllo le criticità meteorologiche per l'Italia, vi indichiamo di osservare il portale della Protezione Civile ossia protezionecivile.gov.it. Qui potrete sapere in tempo reale le previsioni meteo e anche i bollettini della protezione civile.

I migliori video del giorno

Gli esperti invitano comunque alla prudenza per evitare di correre dei rischi e per evitare di mettersi in pericolo. In attesa di nuovi dettagli inoltre vi invitiamo a cliccare sul tasto 'Segui' posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo che avete appena letto.