Nuova tragedia è avvenuta in Calabria ed esattamente nella provincia di Cosenza. Qui infatti un giovane ragazzo, di soli 17 anni, ha deciso di togliersi la vita impiccandosi in montagna. A trovarlo sono state le forze dell'ordine che hanno rinvenuto il corpo dell'adolescente senza vita. Vediamo allora insieme tutti i dettagli già emersi della triste vicenda e dunque come sono andati i fatti.

La scomparsa e il ritrovamento

Il giovane ragazzo di 17 anni era del comune di Pietrafitta e verso le 15 di ieri 12 ottobre si era recato in montagna per andare a funghi. Il giovane però non aveva fatto più rientro e così i familiari si sono allarmati.

Il suo cellulare squillava ma a vuoto. Immediatamente i familiari avrebbero lanciato l'allarme e subito sono partite le indagini da parte dei carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, soccorso alpino e corpo forestale dello stato. Tante sono state le ore di ricerche e tante le speranze di ritrovare al più presto il giovane ragazzo. Purtroppo però lo scenario che si è presentato alle forze dell'ordine sarebbe stato davvero atroce.

Gli agenti infatti e i soccorritori avrebbero rinvenuto il ragazzo impiccato ad un albero lì nella montagna cosentina. Dalla prima ricostruzione dei carabinieri è emerso dunque che il ragazzo si sarebbe suicidato ma ancora non sono emersi i motivi del folle gesto. Adesso verranno ascoltati familiari e gli amici per ricostruire un po' la vita del giovane e per capire se avesse qualche tipo di problema, tanto grave da spingerlo ad un gesto così estremo ed atroce.

I migliori video del giorno

Tanta la disperazione di tutti coloro che lo conoscevano, lo apprezzavano e lo amavano sinceramente. Ulteriori dettagli emergeranno comunque dalle prossime ricostruzioni.

In attesa di nuovi aggiornamenti sulla tragedia vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. Così facendo resterete sempre aggiornati sia sulle notizie di cronaca della provincia di Cosenza ma anche su quelle regionali e nazionali.