Spuntano importanti particolari sul caso di Trifone Ragone e Teresa Costanza, i due fidanzati di Pordenone assassinati lo scorso 17 marzo nei pressi del centro sportivo "Crisafulli". I nuovi dettagli potrebbero portare finalmente portare all'attesissima svolta di quello giallo, sul quale gli inquirenti stanno lavorando da oltre sette mesi. Gli investigatori stanno analizzando il pc, il cellulare e la playstation dell'unico indagato Giosuè Ruotolo, nella speranza di pervenire alla soluzione del giallo. Gli inquirenti, inoltre, hanno fatto anche un sopralluogo a Somma Vesuviana, il paese d'origine di Ruotolo, perquisendo l'appartamento della madre del commilitone ventiseienne.

Su ordine della Procura di Pordenone, gli investigatori sono entrati nella casa dei genitori di Ruotolo e hanno sequestrato il telefonino alla madre dell'indagato. A riportare l'importante indiscrezione è stato il quotidiano"Gazzettino.ti", che sta seguendo le indagini su questo complesso caso. Il settimanale "Giallo", invece, parla di "una sconvolgente novità" per quanto riguarda la triste vicenda di Pordenone. Ecco tutti i dettagli delle ultime indiscrezioni. 

Svolta vicina sul delitto di Pordenone?

Gli inquirenti stanno analizzando sia le conversazioni tra Ruotolo e la madre, sia quelle tra il commilitone ventiseienne e la sua fidanzata, con la quale pare essere stato in crisi. La ragazza di Ruotolo è stata sentita due volte dagli inquirenti, ma finora non sono emersi dei dettagli rilevanti.

I migliori video del giorno

La svolta sul duplice omicidio di Pordenone, però, potrebbe arrivare da una importante scoperta fatta dagli inquirenti: nelle acque del lago di San Valentino è stato ritrovato un cellulare di marca Samsung, di colore scuro. Si tratta di un dettaglio molto rilevante, dato che Trifone, oltre ad un IPhone, utilizzava anche proprio questo tipo dei telefono, come hanno testimoniato i suoi ex coinquilini, Sergio Romano e Daniele Renna. Gli inquirenti non escludono al momento che il cellulare ritrovato possa risultare un indizio a carico di Ruotolo. Si attendono ulteriori sviluppi.