In seguito al feroce attacco terroristico ai danni dei cittadini di Parigi anche in Italia l'allerta sale a livello 2. Difatti grazie all'emendamento di Nicola Latorre del Pd, la direttiva presentata in Commissione è al momento in aula al Senato e comporta l'uso delle forze specializzate dell'esercito in attività di intelligence, per la sicurezza nazionale e per quella dei nostri compatrioti che si ritrovano in pesanti disagi. Oltre a ciò, Latorre aggiunge che c'è da auspicarsi che la delibera dove è inclusa questa informazione venga accolta al più presto successivamente alla legge di Stabilità. Ora andiamo nei dettagli e scopriamo quali sono le ultime notizie dalla Francia e quali sono i primi nomi delle vittime.

News: Parigi sotto attacco dell'Isis

Il procuratore della Repubblica di Parigi, Francois Molins, ha dichiarato che l'ultimo bilancio è di ben 129 morti e 352 feriti, dei quali 99 si ritrovano in condizioni gravissime. Solamente al teatro Bataclan è stata una vera e propria carneficina, poiché ora risultano esserci 89 persone decedute, tra le quali l'italiana Valeria Solesin di soli 28 anni:  il triste annuncio è giunto direttamente dalla Farnesina, ora mancherebbe solamente il riconoscimento della salma. Terrore e massacro anche in prossimità dello stadio durante la partita amichevole tra Francia e Germania: anche qui si contano 30 morti. Strage anche al ristorante dove, a causa di una sparatoria messa in atto dai terroristi a colpi di Kalashnikov, sarebbero rimaste coinvolte parecchie persone, tant'è che è stato necessario l'intervento dei militari.

I migliori video del giorno

Ecco quali sono i primi nomi delle vittime degli attentati terroristici di Parigi di venerdì 13 novembre 2015:

  • Alexander Nick: di origine inglese di 41 anni, esercitava per gli Eagles of Death Metal che si esibivano al teatro Bataclan;
  • Ayad Thomas: operava per la casa discografica Universal e al momento dell'attentato si trovava al concerto;
  • Ben Khalifa Saadi Halima: di origine tunisina di 36 anni;
  • Ben Khalifa Saadi Houda: di origine tunisina di 35 anni;
  • Decherf Guillaume B.: critico musicale e giornalista;
  • De Peretti Aurélie: di origine francese di 33 anni;
  • Diakite Asta: cugina del giocatore della nazionale francese Lassana Diarra;
  • Dogan Elif: di orine belga, è deceduta assieme al compagno Milko Jozic;
  • DuBois Fabrice: di origine francese;
  • Elodie Breuil: di origine francese di 23 anni;
  • Gil James Michelle: di origine messicana;
  • González Juan Alberto: di origine spagnolo di 29 anni;
  • Gonzalez Nohemi: studentessa della California State University di 20 anni;
  • Hoche Mathieu: di origine francese di 38 anni;
  • Houd Djamila: di origine francese di 41 anni;
  • Jaimez Michelli Gil: di origine messicana di 27 anni;
  • Jozic Milko: ingegnere di origine belga di 47 anni, è morto assieme alla compagna Elif Dogan;
  • Mauduit Cedric: di origine francese;
  • Mosser Marie: operava presso la casa discografica Universal e al momento dell'attentato terroristico si trovava al concerto;
  • Perez Manu: operava presso la casa discografica Universal e al momento dell'attentato terroristico si trovava al concerto;
  • Ribet Valentin: avvocato penalista di origine francese di 26 anni, al momento dell'attentato terroristico si trovava al concerto;
  • San Martin Elsa Veronique Delplace: di origine cilena di 34 anni, deceduta con sua madre, Patricia San Martín Núñez, 58 anni;
  • Salines Lola: di origine francese;
  • Solesin Valeria: di origine italiana di 28 anni, dottorando alla Sorbona;
  • Valle Luis Felipe Zschoche: musicista di origine cileno di 35 anni;
  • A questa triste lista risulta essere anche una persona deceduta tedesca di cui non sono ancora note le generalità, la sola cosa che si è saputo è che operava per lo studio di Renzo Piano a Parigi. Sarebbe morto in seguito all'attacco terroristico al ristorante cambogiano.

L'Isis rivendica in maniera ufficiale gli attacchi terroristici di Parigi e incalzano nuove minacce rivolte anche all'Italia, a Londra e a Washington.