La cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Rio 2016 era un momento attesissimo da tutti, per verificare l'organizzazione e la bellezza dell'evento, realizzato in modo sobrio ma anche all'insegna della bellezza e del divertimento, con un contenimento della spesa evidente rispetto alle sfarzosi edizioni passate.

A giochi fatti la cerimonia pare aver superato l'esame a detta di quasi tutta la critica e del pubblico presente, ma uno dei momenti che più ha fatto scalpore a affascinato tutti, è stata la sfilata della modella brasiliana Gisele Bundchen, che ha lasciato tutti senza fiato per la bellezza e l'eleganza mostrata al pubblico.

Gisele Bundchen passerella mozzafiato: il video

L'ex top model è stata la protagonista della cerimonia d'apertura, sfilando all'interno del celebre stadio Maracanà durante la cerimonia inaugurale dei giochi brasiliani. Più nello specifico Gisele Bundchen ha realizzato una lunga ed elegante passeggiata sulle note della canzone realizzata da Vinicius de Moraes e Antonio Carlos Jobim, il cui titolo è "Garota di Ipanema", che tradotto significa La ragazza di Ipanema.

Questo brano ha una storia interessante, in quanto è stato concepito grazie all'ispirazione che una ragazza avvenente, che passava tutti i giorni davanti ad un locale di Rio de Janeiro, ha saputo dare agli autori, ammaliati dalla sua bellezza tanto da dedicarle questi versi.

La bellissima ragazza in questione è stata degnamente interpretata dalla modella, che con un look sexy, fatto di un lungo abito completamente dorato e tacchi, ha sfilato sotto i riflettori con grazia, scatenando l'ovazione e l'apprezzamento del pubblico presente, candidandosi di fatto ad essere il volto copertina dell'intero evento sportivo.

Ecco il video che testimonia tutta l'eleganza e la bellezza della modella brasiliana mentre sfila durante la cerimonia di apertura dei giochi di Rio 2016:

Dopo aver visto questo video cosa ne pensate?

La Bundchen vi è piaciuta o avreste preferito altre donne al suo posto? Diteci la vostra nella sezione commenti.

Segui la nostra pagina Facebook!