Una piccola città dell'Ohio (Usa), East Liverpool, ha deciso di pubblicare sul suo profilo Facebook alcune immagini 'forti' che ritraggono un uomo e una donna in auto, dopo un'overdose di eroina. Le immagini, però, ritraggono anche il figlio di 4 anni dei due, sul sedile posteriore. 

Uomo e donna in condizioni pietose per l'overdose di eroina

Il motivo per cui East Liverpool, città nota per la produzione di porcellana e ceramica, ha voluto postare tali foto è sensibilizzare la popolazione sugli effetti dell'eroina. La cittadina dell'Ohio, insomma, vuole contrastare il consumo di eroina con ogni mezzo, anche se è consapevole che verrà contestata da molti per questo.

East Liverpool non si è limitata a pubblicare le foto ma ha anche pubblicato i nomi dei tossicodipendenti: James Acord (47 anni) e Rhonda Pasek (50 anni). L'uomo era alla guida del suo Ford Explorer quando, improvvisamente, ha accusato un malore e si è fermato sul ciglio della strada. Un'auto della Polizia si è avvicinata alla vettura. E' sceso l'agente Kevin Thompson che, subito, ha constatato le condizioni pietose dell'uomo e della donna

La coppia è finita in carcere

James Acord, non appena ha visto l'agente Thompson, ha detto che Rhonda (cianotica e incosciente) doveva essere portata subito in ospedale; poi ha perso i sensi anche lui. Il bimbo, invece, era fermo e guardava fuori dal finestrino: non sapeva cosa esattamente stesse accadendo. La coppia è stata portata subito in ospedale, dove i medici hanno accertato immediatamente un'overdose di eroina.

I migliori video del giorno

Dopo la rianimazione, James e Rhonda sono stati portati in carcere. Dovranno rispondere di diversi reati. Il bambino è stato affidato ai servizi sociali

Il Comune di East Liverpool ha spiegato su Facebook che probabilmente tali immagini potranno urtare la sensibilità di molti, ma sono necessarie per far capire quanto sia sbagliato consumare eroina. Il bimbo di 4 anni non è in grado, ovviamente, di ricostruire la drammatica vicenda, ma la storia parla per lui e fa riflettere. East Liverpool intende combattere in ogni modo la diffusione dell'eroina, come del resto stanno facendo molte città americane.