Scene da un matrimonio. Potremmo iniziare così a raccontare quella bella storia che arriva da oltre oceano, precisamente dal Kentucky, dove una maestra di sostegno della Christian Academy Rock Creek ha voluto accanto a sé il giorno del suo matrimonio anche la sua classe di bambini affetti da sindrome di Down. Bambini che hanno avuto la fortuna di essere presenti anche il giorno in cui la bella e sorridente maestra, Kinsey French, si è fidanzata con il suo attuale marito; una proposta in stile americano fatta davanti a tanti testimoni - che in questo caso sono stati i suoi alunni - in un momento inaspettato della giornata.

Kinsey, emblema della buona scuola

"Sono la mia famiglia" dice la French riferendosi ai suoi alunni, un rapporto quello instaurato tra loro che ha valicato i limiti spesso rigidi tra professore ed alunno, che se da un lato ha fatto vivere un'esperienza professionale straordinaria all'insegnante, dall'altra parte ha reso veramente felici bambini che, a causa della loro particolare condizione, sono invece molto spesso discriminati.

Un bell'esempio di scuola e di come dovrebbe o potrebbe essere un rapporto tra insegnanti di sostegno e bambini affetti, a vario titolo ed in varia misura, da disabilità. Un esempio positivo che stride sicuramente con i fatti di cronaca di questi giorni a danno purtroppo dei bambini di una scuola elementare di Partinico, in provincia di Palermo, dove perfino un'insegnante di sostegno ha maltrattato, usato violenza fisica e verbale contro un bambino disabile.

Kinsey French è sicuramente l'emblema della buona scuola, ciò a cui occorre guardare e prendere d'esempio. E i risultati di questo amore gratuito donato da questa brava maestra ai suoi alunni, lo si vede proprio dal sorriso dei suoi alunni, felici ed orgogliosi di avere un'amica speciale come lei.

Gli alunni portano le fedi all'altare

Ed ecco che come accade sempre nei momenti speciali, che rappresentano le tappe importanti della nostra vita - come può essere il matrimonio - c'è il desiderio di attorniarsi da chi ci ama e si vuole bene.

I migliori video del giorno

Cosa fatta anche da Kinsey, che il giorno del suo matrimonio ha visto sfilare lungo la navata della chiesa i suoi alunni che portavano chi i fiori, chi le fedi nuziali, chi delle spighe di grano (simbolo di prosperità).

Immagini che hanno fatto innamorare gli internauti, che hanno subito viralizzato gli scatti e scritto migliaia di commenti positivi e commoventi per sostenere il bel gesto, ma anche e soprattutto a supporto dell'integrazione dei bambini Down.