L'emergenza maltempo non comporta solo interventi di carattere tecnico sul territorio. A Roma, considerate le rigide temperature degli ultimi giorni, è stato deciso di aprire la chiesa di San Calisto in Trastevere nelle ore notturne. Un bel gesto di solidarietà. Qui possono trovare riparo quanti non hanno una casa e si trovano a vivere lungo le strade, in condizioni di assoluta precarietà, fra mille difficoltà. Una vita di stenti. L'apertura di notte è stata avviata da sabato 7 gennaio e continuerà anche nei prossimi giorni, almeno fino a quando le temperature saranno ancora rigide.

Letti, coperte e servizi

Finora, complessivamente, circa trenta le persone accolte fra italiani e immigrati.

I Senzatetto sono ospitati nella chiesa e nei locali vicini, riscaldati, con letti, coperte e servizi: possono entrare dalle ore 20 alle 22. Prima, alle 19, è possibile cenare nella mensa di via Dandolo. A garantire l'accoglienza i volontari della Comunità di Sant'Egidio, presenti anche la notte, a turni.