Ieri, lunedì 27 febbraio 2017, è stato trovato privo di vita in una camera d'albergo a Bogotà, in Colombia, l'artista Andrea Durin. Era un importante musicista e tecnico del suono che, in carriera, ha lavorato con grandi artisti italiani, quali Laura Pausini, Vasco Rossi, Franco Battiato e Filippo Neviani (Nek), che in queste ultime ore lo ha menzionato su Instagram con un toccante ricordo.

L'artista fiorentino, residente nel Comune di Montelupo, aveva 50 anni ed era padre di tre figli.

Sul corpo senza vita di Durin non è stata riscontrata alcuna ferita e, nella stanza dove alloggiava, non c'era alcuna traccia di droghe, tranquillanti, psicofarmaci e cose del genere. Per questa ragione, il motivo del decesso e la data sono ancora avvolti nel mistero.

Chi era Andrea Durin e la probabile causa di morte

Secondo le notizie riportate dalla testata "Corriere.it", le forze dell'ordine locali ritengono che Andrea Durin sia deceduto per cause naturali: si saprà qualcosa in più dopo l'autopsia, che verrà effettuata dopo il riconoscimento del corpo da parte dei familiari.

Il fratello del defunto, Paolo Durin, al "Corriere della Sera" ha dichiarato che Andrea non faceva uso di droghe, e che era partito per una vacanza in Honduras e in Colombia lo scorso 6 febbraio, con rientro previsto per il giorno 20 dello stesso mese.

Durin, negli ultimi tempi, si era specializzato come "backliner", ovvero il tecnico che si occupa della gestione degli strumenti musicali e dei sistemi elettronici durante i concerti.

Il 20 febbraio avrebbe dovuto lavorare con il rapper italiano J-Ax. Sulla pagina ufficiale Facebook di Andrea, tutti i fan e gli amici hanno scritto dei messaggi di cordoglio per la prematura scomparsa del musicista. In molti, in queste ore, stanno chiedendo che venga fatta luce sul suo misterioso decesso.

Se volete conoscere ulteriori informazioni sulla morte di Andrea Durin, ma anche altre notizie, potete cliccare il tasto "Segui" posizionato in alto a destra, sopra il titolo principale dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto