Ormai è iniziato il conto alla rovescia per la prima prova dell'Esame di Maturità 2017. I maturandi si chiedono quali saranno le tracce della prova di italiano che dovranno affrontare il 21 giugno. Mancano ormai pochi giorni e le ipotesi sono davvero tante. Il toto-traccia è ormai partito da tempo e quindi siamo in grado di aggiornarvi sulle possibili tematiche per il saggio breve e anche sui possibili autori dell'analisi del testo.

Toto-tema esame di Maturità 2017: ecco le possibili tracce

Ecco un elenco di argomenti che potrebbero essere papabili.

Pubblicità
Pubblicità

Per la prima prova si parla per lo più di anniversari: il sessantesimo anniversario dalla scomparsa di Umberto Saba, i 500 anni dalla riforma luterana, i primi 50 anni dalla morte di Che Guevara e i 30 dalla morte di Andy Warhol. Quello di Luigi Pirandello è stato un crescendo costante nell’analisi del testo il giorno dello scritto d’italiano. Molto gettonati restano anche Ungaretti e Montale. Altro argomento che potrebbe essere presente è la tematica della mafia e dunque Falcone e Borsellino.

Maturità 2017: gli autori più probabili e le tematiche della prima prova
Maturità 2017: gli autori più probabili e le tematiche della prima prova

Ritornando alle ricorrenze, quest'anno sono sessant'anni dalla firma dei Trattati di Roma, i settant'anni della firma della Costituzione italiana, i vent'anni dal Nobel a Dario Fo. Per quanto riguarda le tracce di attualità, quelle più gettonate sembrano essere il terrorismo e l'immigrazione. Con meno probabilità, ma non si sa mai, potrebbe uscire l'elezione di Trump. Altre tematiche che sono sempre attuali, sono poi il femminicidio e anche la nuova legge sui vaccini.

Pubblicità

Quest'ultima potrebbe presentarsi sotto forma di saggio breve di argomento scientifico chiedendo ai maturandi di analizzare i progressi della scienza.

Come affrontare al meglio la Maturità?

In ogni caso gli studenti non vogliono farsi cogliere impreparati e allora cercano ogni modo per prepararsi al meglio in modo da raggiungere il massimo dei voti. Per ottenere ottimi risultati bisognerebbe in primis cercare di approfondire bene i temi di attualità, analizzando ogni sfaccettatura perché non si sa mai l'ottica che verrà richiesta.

Per il saggio breve, i maturandi sono senza dubbio facilitati poiché hanno a disposizione gli articoli da cui trarre la loro tesi. Per quanto riguarda l'analisi del testo, è senza dubbio più difficile ma conoscendo bene l'autore e analizzando bene il brano o la poesia si potrà senza dubbio fare un'analisi dettagliata e raggiungere il massimo punteggio. La cosa più importante è concentrarsi e non cercare di 'arrampicarsi sugli specchi' e non improvvisare.

Pubblicità

Clicca per leggere la news e guarda il video