Xavier Gourmelon, vigile del fuoco in pensione, ha raccontato in esclusiva al The Sun gli ultimi istanti di vita della principessa Diana. L'uomo ha rivelato di aver sentito le ultime parole di Lady D prima del decesso. Il cinquantenne ha dichiarato di aver trovato la principessa in auto ancora cosciente e che le sue condizioni non sembravano così gravi. Xavier ha spiegato di aver prestato servizio a Parigi per ventidue anni prima di ritornare nella città di origine (Brittany).

Il francese ha deciso di parlare della tragedia dell'agosto del 1997 dopo aver definitivamente lasciato il servizio antincendio. 'Quando mi sono recato nel tunnel di Pont de l'Alma non sapevo che dovevamo soccorrere la principessa di Galles'. Gourmelon ha spiegato che la squadra incaricata dell'intervento arrivò sul luogo dell'incidente in tre minuti. 'La macchina era distrutta ed abbiamo subito cercato di capire se le persone in auto erano ancora vive'. Il pompiere ha spiegato di aver ritrovato Diana Spencer distesa nel sedile posteriore della vettura.

'Dio mio cosa è successo'

'Si muoveva leggermente e guardandomi mi ha detto Dio mio cosa è successo'. Il cinquantenne ha rimarcato che Diana Spencer aveva una leggera ferita alla spalla destra. 'Non c'era sangue e non mi sembrava fosse in gravissime condizioni'. Xavier ha riferito di aver stretto la mano della principessa e di averla invitata a restare calma perché sarebbe andato tutto bene. 'Le ho dato un po' di ossigeno mentre la tiravamo via dall'auto'.

L'ex vigile del fuoco ha sottolineato che l'intervento è stato velocissimo ma che la situazione si è improvvisamente complicata. 'Lady D ha smesso di respirare ed ho compreso che era in arresto cardiocircolatorio'. Gourmelon ha immediatamente praticato un massaggio cardiaco ed è riuscita a rianimare l'ex moglie di Carlo d'Inghilterra. 'Per me è stato un sollievo, ero convinto di essere riuscito a salvarla'. Xavier ha spiegato al tabloid inglese che era certo che la principessa sarebbe riuscita a sopravvivere.

'Ero riuscito a rianimarla, pensavo sopravvivesse'

'Sono rimasto sconvolto quando mi hanno comunicato il decesso di Lady Diana per gravi ferite interne'. L'uomo ha affermato di non aver parlato prima dell'episodio perché il regolamento in Francia vieta alle forze dell'ordine di parlare con i media. 'Mister Fayed si trovava nella parte posteriore dell'auto ed è parso subito in cattive condizioni e fu quasi subito dichiarato morto da un paramedico'.

Il cinquantenne ha rivelato che la guardia del corpo della principessa di Galles era cosciente e chiedeva in continuazioni notizie sulle condizioni della Spencer. 'Ho provato a tranquillizzarlo riferendogli che eravamo riusciti a rianimarla'. Un intervento coraggioso che non è stato sufficiente ad evitare la tragica fine di Lady D.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto